12.4 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronacaFoligno, si amplia la rete fognaria di Borroni e Maceratola. Pronti oltre...

Foligno, si amplia la rete fognaria di Borroni e Maceratola. Pronti oltre 600mila euro

Pubblicato il 6 Febbraio 2018 17:10

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Zuccarini lancia la campagna elettorale con “Foligno in testa”

Tra il bilancio dei cinque anni di governo e “frecciatine” all’opposizione, dall’auditorium “Santa Caterina” ha preso il via la corsa al secondo mandato dell’attuale sindaco. Presenti gli esponenti delle forze politiche e civiche della coalizione del centrodestra

Quasi 600mila euro per l’estensione ed il rifacimento della rete fognaria di alcune importanti frazioni di Foligno. Il progetto è stato presentato nel pomeriggio di lunedì dall’amministrazione comunale e dalla Valle Umbra Servizi agli abitanti interessati dai lavori che dovrebbero partire entro fine anno. L’azienda partecipata guidata dal presidente Maurizio Salari metterà sul piatto 585mila euro per estendere la rete fognaria sul tratto finale di via Borroni, insieme a via Etna e via Monte Puranno. Contestualmente a ciò, verrà risistemata anche la rete idrica oramai vetusta. Un ammodernamento dell’infrastruttura idrica che partirà da via Borroni fino alla frazione di Tenne. Il Comune invece ha stanziato 48mila euro per i lavori che riguarderanno la nuova rete fognaria del centro della frazione di Maceratola. Interventi che i cittadini di queste frazioni aspettavano a braccia aperte. Molte famiglie infatti ancora sono costrette ad utilizzare le fosse Imhoff, decisamente svantaggiose sia a livello ambientale che economico rispetto ad una rete fognaria comunale. Per quanto riguarda i lavori tra Borroni e Tenne, la Valle Umbra Servizi ora dovrà espletare le procedure di gara, con gli interventi che dovrebbero iniziare dopo l’estate. Otto i mesi complessivi prima del termine dell’opera. “Nell’incontro, abbiamo notato che i cittadini hanno nuovamente apprezzato il modo di gestire questi progetti – spiega Graziano Angeli, assessore ai lavori pubblici -. Ci piace condividerli con il territorio, perché siamo convinti che la politica deve essere fatta non eni palazzi ma sul campo. Solo così si riesce a mantenere il contatto con la realtà senza rischiare di distrarsi..”. Con quella di lunedì a Corvia, l’Area lavori pubblici guidata da Graziano Angeli ha superato le 70 assemblee pubbliche nei quartieri in circa tre anni e mezzo di legislatura. E proprio dall’ultimo incontro, gli abitanti di Tenne e Borroni hanno chiesto l’estensione, oltre che della rete fognaria, anche di quella del metano. In questo caso, Comune e Vus si sono presi del tempo per uno studio di fattibilità.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati