23.3 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCronacaFaldoni bruciati, solidarietà bipartisan alla Filipponi: “Gesto inquietante”

Faldoni bruciati, solidarietà bipartisan alla Filipponi: “Gesto inquietante”

Pubblicato il 28 Gennaio 2019 10:47

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Anziani allontanati dal comizio e identificati”: “giallo” sul comizio elettorale

Il fatto, che stando a quanto riportato da Uniamo Foligno sarebbe accaduo a Belfiore durante l'incontro elettorale del centrodestra, avrebbe riguardato due rappresentanti dell'Us Belfiore che chiedevano la sede per l'associazione: “Il sindaco condanni l'episodio”

Via Flaminia Antica, scuole protagoniste

Il progetto ideato dal Club per l'Unesco di Foligno e Valle del Clitunno ha visto il coinvolgimento di tantissimi istituti del territorio, che hanno approfondito la storia della via di comunicazione romana

Quintana, ecco il palio della Sfida firmato da Mirabella

Il trentaseinne originario di Enna ha firmato il drappo presentato nel corso della Cena Grande e realizzato in collaborazione con Massimo Fiordiponti, storico quintanaro che ha curato la parte sartoriale

Arrivano da tutto il mondo politico, nonché da quello dell’avvocatura e dalla società civile i messaggi di solidarietà e sostegno nei confronti di Stefania Filipponi. L’avvocato folignate, capogruppo in consiglio comunale di Impegno civile, è stata sfortunata protagonista di un grave episodio di cronaca. Nella notte di sabato, ignoti si sono introdotti all’interno del garage dello studio legale dove la Filipponi conserva l’archivio dei propri faldoni inerenti l’attività lavorativa e politica. I documenti sono stati ammassati al centro della rimessa per poi essere bruciati. Avvisata dai carabinieri e dai vigili del fuoco giunti sul posto, l’avvocato Filipponi si è detta sconvolta su quanto avvenuto. Un gesto che potrebbe avere diversi moventi: dall’atto vandalico a quello preoccupante dell’intimidazione. A far luce sulla vicenda saranno le indagini dei carabinieri guidati dal comandante Angelo Zizzi. Nel frattempo sono diversi i messaggi di solidarietà giunti a Stefania Filipponi, soprattutto dai colleghi avvocati e dai politici di ogni sponda. Il sindaco di Foligno, esprimendo tutta la sua vicinanza alla capogruppo di Impegno civile, ha augurato che sulla vicenda possa essere fatta piena luce. Sulla stessa lunghezza d’onda la capogruppo del Pd in consiglio comunale: “Questi fatti – ha detto Seriana Mariani – che non appartengono alla tradizione politica e civile folignate vanno decisamente condannati”. Anche il coordinatore comunale di Fratelli d’Italia Marco Cesaro ha espresso piena solidarietà a Stefania Filipponi. “Se il gesto criminale risultasse in qualche modo collegato all’attività politica della Filipponi – ha commentato Marco Cesaro – la vicenda assumerebbe contorni ancora più inquietanti. In attesa e nell’auspicio che gli inquirenti facciano al più presto piena luce sugli autori e, sopratutto, sul movente dell’incendio, resta il fatto che quanto accaduto alla Filipponi – conclude l’esponente di Fratelli d’Italia – è soltanto l’ultimo di una serie crescente di episodi di criminalità violenta che impone alla politica, anche locale, di inserire il tema della sicurezza in cima all’agenda delle priorità”.

Articoli correlati