10.8 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCronacaFoligno, bruciato l'archivio dell'avvocato Filipponi

Foligno, bruciato l’archivio dell’avvocato Filipponi

Pubblicato il 27 Gennaio 2019 11:22

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, aggredisce i poliziotti intervenuti per sedare la lite

La polizia ha arrestato un trentatreenne per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'episdio è avvenuto nella serata di venerdì 24 maggio in un'abitazione del centro storico

“Dillo con un fiore”, Regione Umbria e Slovenia insieme per coltivare la biodiversità

In regione sono oltre 3.500 gli apicoltori per un totale di 50mila alveari. In un incontro a Villa Umbra azioni ed esperienze per tutelare le api e salvaguardare gli ecosistemi

A Spello un weekend all’insegna della stand-up comedy, danza e musica con Strabismi

Decima edizione per la rassegna che vede alla direzione artistica Alessandro Sesti, nata con il duplice obiettivo di dare spazio e sostenere i giovani artisti ed al contempo riavvicinare il pubblico al teatro

Gravissimo episodio nella notte di sabato a Foligno. Ignoti hanno dato fuoco all’archivio professionale dell’avvocato Stefania Filipponi. Prima della mezzanotte, qualcuno si è intrufolato all’interno del garage dell’avvocato, per poi ammassare alcuni faldoni e dargli fuoco. Il garage si trova nel piano interrato de “Le Scale”, la struttura di Porta Romana che ospita anche lo studio di Stefania Filipponi. I carabinieri giunti sul posto – probabilmente avvisati da qualche passante che si è accorto del fumo – hanno contattato l’avvocato, che nella notte ha raggiunto “Le Scale”. Sul posto, il consigliere comunale di Impegno civile ha potuto constatare il grave danno. Per domare le fiamme sono stati avvertiti anche i vigili del fuoco. “Sono sconvolta – ha commentato l’avvocato e capogruppo della forza politica di minoranza – questa notte, dopo l’incendio, non sono riuscita a chiudere occhio dal terrore”. In queste ore si fa la conta dei faldoni e dei documenti d’archivio che mancano all’appello. Probabilmente in mezzo all’incendio potrebbero esserci finiti anche alcuni faldoni relativi a vicende politiche seguite dalla Filipponi. Sul fatto indagano i carabinieri, ma al momento non si conoscono le motivazioni che hanno portato ignoti ad accendere l’incendio. Tra le ipotesi potrebbe esserci quella preoccupante dell’intimidazione. Chi ha operato aveva comunque tutte le intenzioni di recare un danno all’avvocato, visto che alle 21 di sera la struttura de “Le Scale” viene chiusa dagli operatori in servizio. Per cui, chi ha appiccato l’incendio si potrebbe essere fatto chiudere dentro, aspettando il momento propizio per compiere il gesto e scappare via a piedi. SOLIDARIETA’ DEL SINDACO – Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha espresso “solidarietà” alla consigliera di Impegno Civile, Stefania Filipponi, per quanto avvenuto la notte scorsa con l’incendio di documentazione nel suo studio. “Mi auguro che possa essere fatta piena luce su questo grave fatto”, ha detto il sindaco Mismetti.

Articoli correlati