15.6 C
Foligno
sabato, Maggio 18, 2024
HomeAttualitàLa Festa della vendemmia chiude i 40 anni di Enologica Montefalco

La Festa della vendemmia chiude i 40 anni di Enologica Montefalco

Pubblicato il 14 Settembre 2019 11:41 - Modificato il 5 Settembre 2023 14:35

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Terzo polo Foligno-Spoleto, il ministro: “Razionalizzazione fondamentale”

Il titolare alla Sanità, Orazio Schillaci, ha visitato alcune strutture sanitarie dell'Umbria: il tuor ha riguardato in particolar modo il “San Giovanni Battista” e il “San Matteo degli Infermi”. Nella città Ducale contestazione all'esterno dell'ospedale

L’Acf Foligno fa chiarezza sull’accordo con il Foligno Calcio e guarda al futuro: “Idee chiarissime”

In una conferenza stampa, il presidente Paolo Zoppi ha risposto al numero uno dei Falchetti, che pochi giorni fa aveva annunciato di non voler “lasciare” la sua società a quella appena approdata in serie D

Conte a Foligno: “Abbiamo bisogno di amministratori locali che facciano il bene comune”

Venerdì mattina l’arrivo in città per sostenere la candidatura a sindaco di Mauro Masciotti per la coalizione progressista. Dal presidente del Movimento 5 stelle l’appello ad andare a votare: “L’astensionismo fa male perché lascia prosperare certa politica”

Sarà la consueta Festa della vendemmia a chiudere l’edizione 2019 di Enologica Montefalco, kermesse dedicata ai grandi vini umbri che compie quest’anno 40 anni. Un appuntamento, quello con la Festa della vendemmia, che vuole raccontare la storia, la cultura e l’orgoglio di una terra che ha dato vita al prezioso vino Sagrantino. In programma per domani, domenica 15 settembre, a partire dalle 14.30 nel parcheggio di viale della Vittoria, l’evento vedrà la sfilata dei carri allestiti dagli abitanti delle frazioni in cui è suddiviso il territorio di Montefalco, con canti, balli e cibo della tradizione umbra per rievocare l’atmosfera che si viveva nella vigne durante la raccolta dell’uva.

La sfilata vedrà, in particolare, la partecipazione dei carri di: Camiano 2 che rievocherà la scena del “Piccolo fattore (pony  con calesse); Attone “Frate cercatore con asinello”; Cerrete 1 “Attrezzatura per coltivare la vigna”; Attone 1 “I pigiatori dell’Attone”; Attone 2 “Imbottigliamento”; Madonna della stella “La casetta delle porchetta”;  Cortignano “La raccolta ubriaca”; Turrita “La locanda”; Camiano “Viticoltura biodinamica e amore per la natura”; Pietrauta “Lu sdigghjunittu”; Fonte petrella: “La torchiatura”; Cerrete 3: “La cantina”;  San Marco: “Dalla dea vite a dio Bacco”; Casale “La vendemmia”; Montepennino: “La sfragnitura”; Circolo Anspi – Santa Maria Turrita:  “Festa di fine vendemmia”; La sala “L’aja de ‘na vorta quilli de sparulacci de campoletame e quilli de li frati , la sala”; San Fortunato “il piccolo e il chicco d’uva”  con un piccolo contadino che guida il pony in sella al calesse per le campagne montefalchesi.

La Festa della vendemmia è organizzata dal Comune di Montefalco in collaborazione con i volontari  delle frazioni. 

Articoli correlati