28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAttualitàGiano dell’Umbria, 87 nuovi punti luce per la pubblica illuminazione

Giano dell’Umbria, 87 nuovi punti luce per la pubblica illuminazione

Pubblicato il 14 Ottobre 2019 16:54 - Modificato il 5 Settembre 2023 14:29

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

Sì al progetto di efficientamento della pubblica illuminazione. È quello pronunciato dalla giunta comunale di Giano dell’Umbria, guidata dal sindaco Manuel Petruccioli. A curare il progetto il suo vice e assessore con delega ai lavori pubblici, Jacopo Barbarito, affiancato dai competenti uffici. L’intervento riguarderà l’installazione di 87 punti luce in tutto il territorio.

Si tratta, nel dettaglio, di corpi illuminanti a led. Ai quali si affiancherà, laddove fosse necessario, anche la sostituzione de i relativi pali e supporti di sostegno. L’intervento, realizzato con risorse stanziate dal governo a beneficio dei Comuni, pari a 50 mila euro, consentirà di risparmiare circa 18 mila kWh annui, che equivalgono a circa 4 mila euro di consumi in meno a carico delle casse comunali. Contestualmente i nuovi impianti a led garantiranno maggiore luminosità, nonché un tempo medio di usura e sostituzione superiore rispetto ai corpi illuminanti esistenti.

I punti luce che saranno migliorati sono situati a Bastardo (via del Fungo, via dell’Arte, via dell’Agricoltura, via del Commercio e via Buscaglia), Macciano, San Sabino e Formicaro.

Articoli correlati