29.9 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCronacaIl sindaco Zuccarini fa visita alla prima nata dell'anno e al personale...

Il sindaco Zuccarini fa visita alla prima nata dell’anno e al personale ospedaliero

Pubblicato il 2 Gennaio 2020 17:37 - Modificato il 5 Settembre 2023 14:13

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Ai domiciliari per spaccio di droga, evade: 21enne portato in carcere 

Inasprimento della misura cautelare per un giovane straniero che non ha rispettato il provvedimento a suo carico. Beccato in giro dagli agenti del Commissariato di Foligno, è stato deferito all’autorità giudiziaria: per il ragazzo si sono spalancate le porte di Maiano

Svincolo di Scopoli, Quadrilatero approva progetto definitivo. Melasecche ironico: “Storia da film”

La ricerca di ordigni bellici e di reperti archeologici si è conclusa positivamente, dando esito negativo. Prima del progetto esecutivo mancano ancora dei passaggi burocratici e, nel frattempo, l'assessore regionale punzecchia il centrosinistra

Montefalco perde un medico di base. Il Comune scrive all’Usl 2: “Disagi per i cittadini”

In una nota diffusa sui social, l'amministrazione interviene sulla fine della convenzione con il dottor Massimo Pucci. I dottori presenti nel borgo non riuscirebbero a coprire i pazienti rimasti “scoperti”

Nella giornata di giovedì il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, ha portato un saluto alla piccola Alice, la prima folignate nata del 2020, e donato ai suoi genitori una stella di Natale, cinta da fascia tricolore. I genitori della piccola, Filippo Palmieri e Claudia Farenga, hanno poi fatto una foto con il primo cittadino. La visita all’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno è proseguita con il saluto e i ringraziamenti al personale del pronto soccorso e agli altri operatori del nosocomio. “Iniziare il nuovo anno salutando una nuova vita è sempre una grande emozione, dà una grande carica per lavorare ad un futuro migliore – ha dichiarato il sindaco Stefano Zuccarini – era giusto anche ringraziare chi in questi giorni di festa è rimasto al lavoro per garantire a tutti noi sicurezza e serenità”.

Articoli correlati