8.1 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeMediaTirreno-Adriatico, Jasper Philipsen trionfa a Foligno GALLERY

Tirreno-Adriatico, Jasper Philipsen trionfa a Foligno GALLERY

Pubblicato il 8 Marzo 2023 17:17 - Modificato il 17 Gennaio 2024 12:24

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

È stato Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck) a trionfare nella volata della terza tappa della 58esima edizione della Tirreno-Adriatico. Sul traguardo di Foligno, la carovana azzurra proveniente da Follonica ha visto il ciclista belga tagliare il traguardo davanti a Phil Pauhaus (Bahrain Victorious) e Biniam Girmay (Intermarché-Circus-Wanty). La terza tappa della Tirreno-Adriatico, lunga 216 chilometri, ha regalato a Foligno un bel pomeriggio di sport, con diverse persone che non si sono volute perdere l’arrivo in via Nazario Sauro, all’altezza del parco dei Canapè. In classifica generale, Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) conserva la maglia Azzurra, ovvero quella di leader. Maglia ciclamino per Jasper Philipsen, maglia verde Davide Bais (Eolo-Kometa Cycling Team) e, maglia bianca a Magnus Sheffeld (Ineos Grenadiers). Al termine della tappa Follonica-Foligno, il vincitore ha ringraziato il compagno di squadra Van der Poel, autentico uomo assist, grazie alla volata perfettamente tirata in favore di Philipsen. “Vincere è sempre bello – ha detto il trionfatore -, farlo dopo questo splendido lavoro di squadra è ancora meglio”. Per un pomeriggio Foligno si è fermata per riabbracciare la Tirreno-Adriatico. Strade chiuse e viabilità bloccata per permettere ai ciclisti di percorrere in totale sicurezza gli ultimi chilometri che li dividevano dall’arrivo. E non sono mancati, lungo il tragitto, coloro che hanno voluto applaudire l’arrivo della corsa, approfittando di strade e vie interdette. È stata una giornata di festa anche per diverse realtà sportive di Foligno, che hanno potuto “tagliare il traguardo” prima dell’arrivo della corsa: è il caso dell’Uc Foligno e de La Francescana. La Tirreno-Adriatico, in diretta sul canale Rai Sport, ha messo in evidenza anche alcune “cartoline” da Foligno, trasmesse nel corso della gara. Sul podio di via Fratelli Bandiera a premiare c’erano anche il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini e l’assessore allo sport, Decio Barili. Con loro anche due figuranti della Giostra della Quintana. La carovana della Tirreno-Adriatico è già ripartita alla volta del Lazio. Domani, giovedì 9 marzo, la quarta tappa che da Greccio porterà i ciclisti a Tortoreto, per un totale di 218 chilometri. In Umbria il prossimo appuntamento con il grande ciclismo è in programma per sabato 13 maggio, com l’ottava tappa del Giro d’Italia, con partenza a Terni e arrivo a Fossombrone con il percorso che attraverserà anche Foligno.

 

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati