29.9 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCultura“Premio Francovich” alle Gaite, Paul Arthur: “Un riconoscimento per tutto il popolo”

“Premio Francovich” alle Gaite, Paul Arthur: “Un riconoscimento per tutto il popolo”

Pubblicato il 26 Marzo 2023 06:32 - Modificato il 5 Settembre 2023 10:06

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Ai domiciliari per spaccio di droga, evade: 21enne portato in carcere 

Inasprimento della misura cautelare per un giovane straniero che non ha rispettato il provvedimento a suo carico. Beccato in giro dagli agenti del Commissariato di Foligno, è stato deferito all’autorità giudiziaria: per il ragazzo si sono spalancate le porte di Maiano

Svincolo di Scopoli, Quadrilatero approva progetto definitivo. Melasecche ironico: “Storia da film”

La ricerca di ordigni bellici e di reperti archeologici si è conclusa positivamente, dando esito negativo. Prima del progetto esecutivo mancano ancora dei passaggi burocratici e, nel frattempo, l'assessore regionale punzecchia il centrosinistra

Montefalco perde un medico di base. Il Comune scrive all’Usl 2: “Disagi per i cittadini”

In una nota diffusa sui social, l'amministrazione interviene sulla fine della convenzione con il dottor Massimo Pucci. I dottori presenti nel borgo non riuscirebbero a coprire i pazienti rimasti “scoperti”

Un riconoscimento per la grande capacità di divulgare il Medioevo, di ricostruire con rigore e attinenza storica il mondo del lavoro medievale e della vita quotidiana e di trasmettere in modo efficace, anche ad un pubblico di non specialisti, contenuti scientifici complessi. Queste le motivazioni con cui, nella giornata di sabato 25 marzo, l’associazione Mercato delle Gaite di Bevagna si è vista consegnare il “Premio Francovich”. Consegna avvenuta nell’ambito di “TourismA, Salone dell’Archeologia e del Turismo culturale” organizzato da Archeologia Viva, sul palco dell’Auditorium del palazzo dei Congressi di Firenze, che ha visto la presenza del podestà, Giuseppe Proietti, del referente scientifico, il professore Franco Franceschi, del sindaco di Bevagna, Annarita Falsacappa, e di alcuni artigiani e figuranti. ”È un premio per tutti coloro che rendono possibile la manifestazione, per tutto il popolo delle Gaite” ha dichiarato Paul Arthur, presidente della Sami, segnando l’ambito “Premio Francovich” nelle mani del Podestà, che ha colto l’occasione per ribadire l’importanza dell’impegno e della passione del popolo delle Gaite, a cui dedica il riconoscimento. A fare da sfondo agli interventi dei presenti, le suggestive immagini del Mercato delle Gaite. “Una manifestazione – commentano dall’associazione – che dopo tanti anni continua a trasformarsi e migliorare senza cambiare l’idea iniziale, quella di una comunità che ama e trasmette la sua storia e la sua memoria”. Passione confermata anche per quest’anno da un programma di eventi ricco e suggestivo che prenderà ufficialmente il via con la consueta Primavera Medievale. 

Articoli correlati