8 C
Foligno
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCulturaNocera Umbra torna a trasformarsi nel borgo dei presepi

Nocera Umbra torna a trasformarsi nel borgo dei presepi

Pubblicato il 7 Dicembre 2023 14:53

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Elezioni, a Foligno nuovi ingressi per Masciotti. Azione sosterrà la coalizione progressista

Il segretario regionale Giacomo Leonelli ha annunciato l'appoggio a “Uniamo Foligno”, all'interno di cui verranno candidati Emanuele Sfregola e Anastasia Angeli. Polemica di Italia Viva per il “veto” al simbolo

Anna Laura, ‘mastra cartaia’ nel segno di nonno Silvano: “Così noi giovani facciamo vivere le Gaite”

In occasione della Primavera Medievale che si svolgerà a Bevagna dal 24 al 28 aprile, abbiamo intervistato la ventitreenne Mariani Marini, che insieme a suo fratello e a un gruppo di giovani volontari gestisce la Cartiera della San Giovanni. Il programma della manifestazione

In centinaia sul sentiero del “Patriotta”

Tantissime le persone che domenica 21 aprile hanno affollato le montagne di Nocera Umbra e Valtopina per ricordare le vittime dell’eccidio di Collecroce a 80 di distanza

Anche quest’anno Nocera Umbra diventa “Il Borgo dei Presepi”. Fino al 7 gennaio prossimo saranno oltre 30 gli eventi dal sapore natalizio pensati per tutte le età, a cominciare dalle tante natività che sarà possibile ammirare non solo nel centro storico, ma anche in altri angoli caratteristici del territorio. Come il tradizionale presepe vivente de “Le Cese” in programma per il 26 dicembre e il 6 gennaio, curato dalla parrocchia di San Giovenale di Casebasse o il “Presepe delle acque”, ospitato nei giardini pubblici e ideato dalla Pro Nocera, che sarà inaugurato venerdì 8 dicembre con la partecipazione della banda musicale cittadina. A questi, poi, se ne aggiungeranno degli altri, fissi e meccanici, dislocati in tutto il centro storico ed allestiti dai due Quartieri Borgo San Martino e Porta Santa Croce, dalla Corale “Santa Cecilia”, dall’associazione “Combriccola dei sogni”, dall’associazione “Telaio Umbro – tele e ricami in Nuceria”, dal Moto club, da cittadini singoli e gruppi.

Ma saranno molte altre le iniziative che scandiranno le festività. Sempre venerdì 8 si terrà l’inaugurazione della Casa di Babbo Natale e dei folletti, a cura dell’associazione “Combriccola dei sogni”; Babbo Natale, poi, arriverà nel borgo delle acque il 23 dicembre insieme agli zampognari. E ancora “Il borgo delle fiabe” il 17 dicembre, organizzato da Borgo San Martino; lo spettacolo di marionette il 6 gennaio all’auditorium Cottoni. Tra gli altri appuntamenti quello del 9 dicembre con “Scopriamo Nocera, i segreti dei vicoli tra arte e storia”, a cura del Trekking Nocera Umbra. Non mancheranno, poi, i tradizionali concerti: “Riflessioni in parole e musica aspettando il Natale” (Progetto Foligno, il 9 dicembre al Museo archeologico), “Ananda Joy Choir” (il 21 dicembre all’auditorium Cottoni), la Corale Santa Cecilia (il 23 dicembre in piazzetta Ponte Parrano e il 7 gennaio al convento dei Frati Carmelitani); il “Concerto in Chiesa” (il 6 gennaio, a cura di “Castrum Collis” a Colle di Nocera Umbra). Per gli amanti della poesia spazio a “Poetare all’ora del thè” (il 16 dicembre al Monastero San Giovanni Battista). Ed ancora, gli appuntamenti con il teatro all’auditorium Cottoni: “Francesco! La gioia del risveglio” (il 10 dicembre); l’esibizione dei ragazzi del catechismo (il 21 dicembre a cura dei Frati Cmes); la commedia brillante “Se devi dire una bugia dilla grossa” della Compagnia Teatrotredici di Norcia il 5 gennaio. Il Quartiere Porta Santa Croce organizzerà, invece, un evento natalizio in piazza il 22 dicembre a cui seguirà l’assegnazione del premio “Rinaldo Agostini”. Mentre il giorno di capodanno, la “Combriccola dei sogni” darà vita all’iniziativa solidale “Un augurio per il mondo”. Non mancheranno, poi, momenti di sport e di gioco: il giorno di Natale si ripeterà la “Christmas run” (a cura dei Titans Nocera Umbra); mentre per la vigilia di Natale sono previste tombolate “Aspettando mezzanotte” (Nocera Scalo – Pro loco Cecuris); il concorso “Allestiamo un presepe” organizzato dalla Pro Nocera prevede con le premiazioni fissate il 6 gennaio. E proprio nel suo giorno, a cura dei Quartieri Borgo San Martino e Porta Santa Croce, arriverà la Befana sui trampoli. I due quartieri, infine, accompagneranno ogni evento natalizio con i profumi del vin brulè ed i sapori delle caratteristiche ciacette nocerine.

“La nostra città – ha detto il sindaco Virginio Caparvi – è pronta ad accogliere, nelle sue straordinarie bellezze artistiche ed ambientali, numerosi eventi per tutto il periodo natalizio. E come in passato si è rinnovato e rinforzato un grande lavoro di squadra che vedrà protagonista lo straordinario mondo dell’associazionismo   nocerino, ma anche i cittadini. È in queste importante occasioni di festa – ha quindi sottolineato il primo cittadino – che la nostra comunità, ancora di più e meglio, riesce a dare quel tocco originale e particolare alla bellezza e all’accoglienza di una città che sempre più sta posizionandosi come eccellenza turistica, non solo in ambito regionale, ma anche nazionale. Un ringraziamento particolare, per l’importantissima collaborazione e per il sostegno, va alla Regione Umbria e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno”. 

Articoli correlati