10.6 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronacaCon la droga negli slip, in manette spacciatore

Con la droga negli slip, in manette spacciatore

Pubblicato il 11 Dicembre 2023 12:14

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Nascondeva un etto di cocaina negli slip, il 39enne arrestato negli scorsi giorni dai carabinieri della stazione di Campello sul Clitunno, impegnati in un servizio di controllo, prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti. Durante l’attività di monitoraggio del territorio, i militari hanno notato un soggetto sospetto alla guida di un’auto, risultata di sua proprietà. Fermato per un controllo, i militari hanno così trovato la droga che, come detto, l’uomo – un italiano classe 1984 – aveva nascosto all’interno degli slip. In macchina anche 400 euro in contanti. Da lì, la decisione di estendere la perquisizione anche nell’abitazione del 39enne. Perquisizione che ha permesso ai carabinieri di rinvenire altro denaro – circa 2.300 euro -, considerato verosimilmente provento dell’attività di spaccio, un bilancino e tutto il materiale necessario al confezionamento dello stupefacente. L’uomo è stato quindi portato in caserma per tutti gli accertamenti del caso e, successivamente, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato portato in carcere. Convalidato l’arresto per detenzione illecita di stupefacenti ai fini di spaccio, l’uomo è stato quindi trasferito definitivamente nell’istituto penitenziario. La cocaina recuperata, risultata molto pura, avrebbe potuto fruttare, una volta immessa sul mercato, circa 18mila euro. L’operazione rientra nell’attività messa in campo dall’Arma dei carabinieri, per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, anche con l’obiettivo di mettere al riparo i giovani dall’assunzione e dipendenza da sostanze stupefacenti, facendo squadra anche con le istituzioni scolastiche e le famiglie.

Articoli correlati