17 C
Foligno
domenica, Aprile 14, 2024
HomeAttualitàBevagna verso la svolta storica con il primo Prg

Bevagna verso la svolta storica con il primo Prg

Pubblicato il 12 Dicembre 2023 11:07

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

Bevagna si avvia verso una storica svolta. È quella relativa al Piano regolatore generale, il prezioso strumento urbanistico che regola l’attività edificatoria all’interno di ogni territorio comunale. Un Prg atteso oramai da 16 anni, ovvero da quando nel 2005 la stesura del documento è stata affidata allo Studio Imbesi di Roma e che, il 19 luglio del 2021, l’attuale Amministrazione comunale ha portato in Consiglio Comunale per approvare l’adozione della sua parte strutturale. Attualmente gli uffici comunali lavorano ancora con il Piano di fabbricazione del 1974 e sulle oltre 200 varianti che si sono succedute negli anni.

“La politica deve avere il coraggio di fare scelte importanti – commenta in merito il sindaco di Bevagna, Annarita Falsacappa -, è per questo che abbiamo scelto di prenderci carico del Piano regolatore, pur consapevoli delle difficoltà che questa scelta avrebbe comportato”. 

Attualmente la parte strutturale è in fase di completamento e si sta aggiungendo quella operativa, ovvero il confronto e la condivisione con la cittadinanza e con tutti coloro che avranno dei suggerimenti o delle osservazioni da porre. “Non nego che durante il lavoro del Piano strutturale abbiamo incontrato vari problemi, anche inaspettati, che però abbiamo saputo affrontare e superare, nella convinzione che raggiungere l’obiettivo è importante per Bevagna – afferma in proposito Annarita Falsacappa -. La città però meritava questo sforzo, il coraggio della politica di arrivare alla conclusione di anni e anni di lavoro”. 

L’impegno della Giunta Falsacappa verso l’adozione del Prg si è fatto concreto già con il primo mandato dell’attuale sindaco. Il riferimento è l’ubicazione del nuovo polo scolastico, attraverso un impegno passato per il confronto con i genitori degli studenti e una raccolta fondi per progettare il nuovo edificio. Stesso discorso quello della tutela della fascia collinare, attraverso le lottizzazioni di aree già urbanizzate. 

“Nonostante ogni amministrazione negli ultimi venti anni abbia dato il proprio contributo per la stesura del Piano regolatore – ricorda il sindaco Falsacappa – alla fine dello scorso mandato amministrativo siamo stati ostacolati con forza senza motivazioni ostative di rilievo nella prosecuzione dell’iter. Ora però siamo pronti per portare a termine il lavoro, per portare a compimento il Piano”. 

E, per farlo, il Comune si avvarrà della condivisione e del confronto dei cittadini, stakeholders, tecnici e di tutti coloro che vorranno dare il proprio contributo al primo Prg di Bevagna. Dal titolo “Bevagna Laboratorio Territorio”, la parte operativa ha già visto un primo incontro di presentazione dell’iniziativa lo scorso 24 novembre. Il 1° dicembre si è invece svolto il Focus Group e degli incontri su appuntamento. Altri Focus Group e incontri su appuntamento sono programmati per il 22 dicembre e il 19 gennaio 2024. Il prossimo 15 dicembre si svolgerà il tavolo tematico (ore 21, auditorium di Santa Maria Laurentia) dedicato al centro storico di Bevagna, i borghi e le fortificazioni della corona collinare. Il 12 gennaio 2024 altro tavolo tematico su “Ridisegnare la città esistente”, mentre il 26 gennaio si parlerà delle Zauni (Zone agricole utilizzabili per nuovi insediamenti). Oltre a incontri pubblici e appuntamenti privati con i cittadini, il Comune ha attivato anche una mail (prg.operativo@comune.bevagna.pg.it) per ampliare il confronto. Agli incontri parteciperanno anche i progettisti e i tecnici che hanno partecipato alla stesura del Prg. 

“La volontà di questa Amministrazione – dice il sindaco Annarita Falsacappa – è quella di tracciare insieme ai cittadini e ai tecnici con cui abbiamo lavorato finora il percorso di un paese, che, pur legato alla sua storia, sia innovativo, vivace, moderno, salvaguardando l’ambiente e combattendo lo spopolamento. L’invito che faccio alla cittadinanza – conclude il primo cittadino – è quello di partecipare il più possibile, affinché il Prg sia il piano di una comunità intera”.

Articoli correlati