11.3 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeAttualitàQuintana, riparte il "Master cavalieri"

Quintana, riparte il “Master cavalieri”

Pubblicato il 10 Gennaio 2024 13:22

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Messa nel cassetto l’esibizione di fine corso che ha visto il 28enne aretino, Adalberto Rauco, conquistare il tempo migliore sui quattro avversari, il “Master cavalieri” organizzato dall’Ente Giostra della Quintana di Foligno è pronto per una nuova edizione. Quella ai nastri di partenza sarà, di fatto, la terza e vedrà ancora una volta in prima fila nella preparazione degli aspiranti cavalieri, il Conte Ranieri Campello e Lorenzo Paci. Due figure di primo piano del settore: il Conte Ranieri Campello, infatti, è stato un olimpionico nella specialità del completo di equitazione ai Giochi di Seoul nel 1988 e di Atlanta nel 1996; Lorenzo Paci, invece, è un veterano della Giostra della Quintana di Foligno. Sei le vittorie nel suo palmares con i rioni Giotti nel 1993 e nel 1996, con il Contrastanga nel 1999 e nel 2000, con il Pugilli nel 2009 e con il Morlupo, ultimo rione con cui ha giostrato, nel 2017. Per lui anche un record: nel 1993 con i colori del Nobile Rione Giotti è stato, all’età di 15 anni, il più giovane cavaliere ad aver vinto una Quintana. Insomma, una coppia di preparatori di alto livello, chiamata a seguire gli aspiranti cavalieri nel loro percorso di preparazione volto a farne i campioni di domani. Il Master, lo ricordiamo, si rivolge a giovani con un’adeguata preparazione tecnica di base conseguita in scuole affiliate Fise che vogliano specializzarsi nel settore delle giostre antiche. Il progetto è rivolto, inoltre, a fornire un’adeguata preparazione anche al personale delle scuderie rionali con riferimento alle più opportune tecniche di allenamento e di tutela del benessere del cavallo. Anche per questa edizione il Master si terrà al centro Fise dello stesso Paci a Foligno. 

Articoli correlati