23.2 C
Foligno
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeCronacaFoligno, fermato per un controllo strattona un poliziotto e tenta la fuga

Foligno, fermato per un controllo strattona un poliziotto e tenta la fuga

Pubblicato il 16 Gennaio 2024 11:57

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Colpito da infarto, ictus e trombosi guida fino in ospedale, poi crolla nel parcheggio: salvato dai medici

Protagonista dell'incredibile vicenda un 65enne che, impossibilitato a parlare per chiedere aiuto, ha deciso di raggiungere in autonomia il "San Giovanni Battista". Straordinario lavoro di squadra da parte dei medici: gli interventi non hanno avuto complicanze

Elezioni, a Montefalco sarà Alfredo Gentili a sfidare Daniela Settimi

Funzionario giudiziario in pensione, Gentili proviene dal mondo dell'associazionismo e punterà a “generare un necessario e proficuo cambiamento”

A Nocera Umbra tante iniziative per ricordare Fulvio Sbarretti e Augusto Renzini

In occasione dell'ottantesimo anniversario delle due Medaglie d'oro assegnate ai carabinieri, la città delle acque ha organizzato un fitto programma che durerà fino al prossimo mese di novembre

Fermato per un controllo, strattona un poliziotto e tenta di darsi alla fuga. L’episodio nelle prime ore del 13 gennaio scorso, quando una volante del Commissariato di Foligno, diretto dal vice questore aggiunto Adriano Felici, ha avvicinato un 34enne non lontano dal centro storico. In un primo momento il giovane, di origini albanesi, si è mostrato tranquillo e collaborativo. Poi, improvvisamente, ha strattonato – come detto – un agente – e ha provato a scappare, ma senza fortuna. Il 34enne, infatti, è stato raggiunto dopo un breve inseguimento. Nel tentativo di eludere il controllo, il giovane ha ingaggiato una colluttazione con uno dei due poliziotti presenti ma anche questa volta è stato bloccato dagli agenti. Considerato l’accaduto e anche le lesioni riportate dal poliziotti, il 34enne è stato quindi arrestato  in flagranza per  i reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Giudicato per direttissima al Tribunale di Spoleto, l’uomo si è visto convalidato l’arresto. Secondo quanto fa sapere la Questura, il 34enne era già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di sostanze stupefacenti. 

Articoli correlati