17 C
Foligno
sabato, Aprile 13, 2024
HomeSportFreccette, due squadre umbre ai vertici nazionali

Freccette, due squadre umbre ai vertici nazionali

Pubblicato il 26 Gennaio 2024 11:43

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

L’impresa de I Dardi umbri sfiora la vittoria finale in serie A, mentre l’NCC è campione d’Italia nella categoria C. Ci sono due compagini umbre ai vertici delle freccette nazionali. Nello scorso fine settimana, si sono svolte le finali nazionali delle rispettive categorie. Partendo dalla massima serie, dopo una fase a gironi che ha visto scontrarsi le migliori squadre umbre, classificandosi tra le migliori 3, il team de “I Dardi” si è aggiudicato il pass per accedere alle fasi finali del campionato nazionale di serie A di Soft Dart, l’Open Dart di Arezzo, svoltosi tra il 19 e il 21 gennaio. Superata un’ulteriore fase a gironi e altri turni intermedi, I Dardi sono riusciti ad agguantare la semifinale, dove, dopo una partita combattuta fino alla fine, gli umbri sono riusciti a portare a casa la qualificazione per la finale, purtroppo però persa con 4 punti di scarto contro i Bo’ Boys. La sconfitta in finale però, non annulla la grandiosa impresa che Filippo Ferracchiato, Federico Pagliochini, Filippo Cesarini, Michele Costantini, Massimo Martini, Fabio Faccendini, Simone Bececchi, Altin Pjetri e Marco Medei hanno realizzato. I Dardi sono, infatti, la prima squadra umbra nella storia a raggiungere la finale del campionato italiano di serie A di Soft Dart. A dare ulteriore spinta alla regione Umbria nell’ambito del Soft Dart, è anche la conquista da parte della squadra NCC del Circolo Antifestival Cannaiola del titolo di campione a squadre per la categoria C. Una grande prova da parte di Thomas Federici, Nicola Ferri, Andrea Rondoni, Samuele Ferri, Simone Ferri, Francesca Clementini e Gianluca Siena, che ha permesso alla nostra regione di acquisire maggiore lustro e importanza riguardo a questo sport.

[scald=18763:sdl_editor_representation]

L’NCC del Circolo Antifestival Cannaiola festeggia il titolo

Articoli correlati