11.9 C
Foligno
mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeAttualitàIn vigore l’ordinanza per il contenimento delle zanzare

In vigore l’ordinanza per il contenimento delle zanzare

Il documento a firma del sindaco di Foligno contiene le disposizioni a cui si dovranno attenere i cittadini e gli amministratori di condominio. Il mancato rispetto delle norme prevede sanzioni amministrative da 25 a 500 euro

Pubblicato il 13 Marzo 2024 12:48 - Modificato il 13 Marzo 2024 18:34

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

A Foligno incontro su “Demografia e crescita: il futuro di città e borghi dell’Umbria”

Il dibattito è organizzato dall'associazione Cifre e dal Rotary Club di Foligno ed è in programma per giovedì 18 aprile (ore 18). La relazione sarà del professor Giuseppe Croce

Sisma ’97, dalla Regione 210mila euro per la Casa castellana di Sant’Eraclio

Il finanziamento che arriva da palazzo Donini servirà per recuperare e mettere in sicurezza lo storico edificio. Il sindaco Stefano Zuccarini: “Tornerà ad essere un punto di riferimento”

Rifiuti, non solo aumenti Tari. Uil: “Differenziata sia sostenibile”

Il sindacato ha espresso preoccupazione per i lavoratori del settore e i cittadini che continuano a subire aumenti in bolletta, a fronte di un servizio non sempre efficiente. I territori del Sub ambito 3, di cui Foligno fa parte, potrebbero subire un aumento tra l’8% e il 9%

È in vigore, a Foligno, l’ordinanza del sindaco che prevede azioni preventive per il contenimento delle zanzare e delle malattie che trasmettono. Il documento, in particolare, richiama la cittadinanza al controllo dell’infestazione attuando misure idonee per ridurre i focolai di infestazione nelle aree private. Le disposizioni andranno rispettate fino al 30 novembre prossimo per evitare la produzione di ristagni, derivanti da acqua piovana e da qualsiasi altra raccolta d’acqua stagnante anche temporanea. Per gli amministratori di condomini vige l’obbligo di comunicare, entro il 30 marzo, al Dipartimento di prevenzione dell’Usl Umbria 2 l’elenco degli stabili amministrati per i quali sia stato necessario attivare un programma di disinfestazione contro le larve di zanzare. La mancata osservanza delle disposizioni contenute nell’ordinanza prevede una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 25 a 500 euro.

Articoli correlati