22.3 C
Foligno
martedì, Maggio 28, 2024
HomeAttualitàLa Quintana celebra i rionali con la “Festa del popolano”

La Quintana celebra i rionali con la “Festa del popolano”

Sabato 11 maggio a palazzo Candiotti la seconda edizione per l’evento che rende omaggio all’impegno di giovani e meno giovani che contribuiscono alla realizzazione della manifestazione

Pubblicato il 10 Maggio 2024 15:09 - Modificato il 10 Maggio 2024 18:24

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Una Madonna con bambino per lo speciale annullo filatelico delle Infiorate

A realizzare la cartolina “Strappo n. 943. Omaggio a Spello” l’artista “di casa” Elvio Marchionni, che ha scelto di simboleggiare la religiosità e la delicatezza del tradizionale evento e le nuove generazioni da cui dipende il suo futuro

Quintana, domenica le prove ufficiali: inizia La Mora

L’ordine di partenza per l’ultimo test dei binomi prima della Sfida di metà giugno è stato sorteggiato durante la Cena Grande. Prime prove ufficiali per Mario Cavallari del Morlupo e Lorenzo Savini del Croce Bianca al loro esordio alla Giostra

Dalle parrocchie di Foligno e Assisi alla Quintanella di Scafali: in quasi 200 per la Gmb

Le due città umbre hanno risposto presente alla chiamata di Papa Francesco per la prima Giornata mondiale dei bambini ospitata allo stadio Olimpico di Roma. Per la piccola Vittoria di 9 anni anche l’incontro con il Santo Padre

Il programma ufficiale della Giostra della Quintana verrà presentato il prossimo martedì ma nell’attesa di scoprire quali iniziative ed eventi collaterali scandiranno i giorni che anticipano la Sfida del 15 giugno prossimo, a Foligno si inizia a respirare aria di festa. Lo sa bene il popolo quintanaro che nella serata di sabato 11 maggio si ritroverà nella corte di palazzo Candiotti per la seconda edizione della “Festa del popolano”. Che sarebbe diventato un appuntamento fisso, lo aveva anticipato già lo scorso anno, in occasione della prima edizione, il magistrato Luca Radi, e ora arriva la conferma.

Fazzolettone al collo e con indosso rigorosamente l’abito da popolano, giovani e meno giovani dei dieci rioni vivranno tutti insieme una serata che li vedrà assoluti protagonisti. Così com’era già emerso nel 2023 e come viene ribadito oggi, infatti, l’evento organizzato da tutti i rioni con il sostegno dell’Ente Giostra, vuole celebrare l’anima della Quintana, ossia tutti quei rionali che “si impegnano duramente, il più delle volte dietro le quinte, per la riuscita della manifestazione”.

Ad attenderli non solo un momento conviviale ma anche una serata tra i giochi tipici della tradizione quintanara degli ultimi anni. La festa in programma per sabato sarà, inoltre, l’occasione per premiare dieci “popolani storici”, uno per ogni rione. Si tratta – spiegano dall’Ente di palazzo Candiotti – di “personaggi che con il loro impegno e amore nei confronti della Quintana hanno caratterizzato la sua stessa storia e contribuito a creare proprio la figura del ‘popolano’. Il contributo dell’Ente Giostra – proseguono – è stato finalizzato a creare un momento di convivialità e condivisione tra tutti i quintanari, a dimostrazione che, se i colori dei rioni dividono la città nei giorni della Giostra, allo stesso modo la uniscono in un’unica grande passione”.

L’ingresso alla serata è gratuito e sarà obbligatorio – come detto – indossare l’abito da popolano.

Articoli correlati