15 C
Foligno
domenica, Maggio 19, 2024
HomeCronacaFoligno, tenta di fuggire con la cocaina addosso e danneggia una volante

Foligno, tenta di fuggire con la cocaina addosso e danneggia una volante

Un ventenne è stato preso dagli agenti del locale commissariato, che lo avevano avvistato all'interno del parco dei Canapé mentre si aggirava in modo sospetto

Pubblicato il 13 Maggio 2024 15:12 - Modificato il 14 Maggio 2024 11:11

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In bici lungo la Flaminia tra Foligno e Spoleto

In bici lungo la Flaminia. Protagonista un uomo che,...

Elezioni, Foligno Domani punta alla “rigenerazione del tessuto sociale”

Nata due mesi fa a sostegno della candidatura a sindaco di Mauro Masciotti all'interno della coalizione progressista, la lista civica si è presentata con i suoi uomini e le sue donne alla città, dicendosi pronta a lavorare su famiglie, sanità, cultura e partecipazione

Foligno, sorpreso a bucare le ruote di un’auto in sosta: a far scattare l’allarme una donna

L’uomo già nelle scorse settimane si era reso responsabile di episodi simili a quello avvenuto nella serata di venerdì in via Chiavellati. Ad intervenire un agente della polizia locale fuori servizio, poi l’arrivo dei poliziotti di via Garibaldi

Tenta di fuggire e danneggia una volante, la polizia arresta un giovane ventenne per possesso di cocaina ai fini di spaccio.

Questa è la sorte toccata a un cittadino straniero di venti anni, sorpreso dagli agenti in possesso dello stupefacente.

Il ragazzo è stato avvistato dal personale della polizia di Stato all’interno del parco dei Canapé, dove si aggirava in modo sospetto, per poi darsi alla fuga subito dopo essere stato avvicinato dagli agenti, dando così vita a un inseguimento.

Inseguimento che però ha avuto vita breve. Infatti, gli agenti lo avrebbero raggiunto in poco tempo, che però è bastato al giovane spacciatore per disfarsi di tre involucri di plastica contenenti cocaina, probabilmente pronta a essere venduta, e per danneggiare la volante che lo inseguiva.

La polizia Scientifica, giunta sul posto, ha verificato la natura del contenuto degli involucri, confermando come si trattasse di cocaina.

Dunque, dopo essere stato fermato, il ventenne è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione del pubblico ministero, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del commissariato, in attesa dell’udienza di convalida. Concluso il giudizio per direttissima, l’arresto del ventenne è stato convalidato con l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora in tutti i comuni dell’Umbria.

Articoli correlati