34.4 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeEconomiaIdrico, la Uiltec-Uil attacca Vus: “Dalla direzione scelte unilaterali”

Idrico, la Uiltec-Uil attacca Vus: “Dalla direzione scelte unilaterali”

Il sindacato insieme alle proprie Rsu denuncia la mancanza di condivisione su polita industriale e piani di investimento della società e auspica l’immediata apertura di un tavolo di confronto sulle decisioni che riguardano il futuro dell’azienda

Pubblicato il 14 Giugno 2024 17:13 - Modificato il 15 Giugno 2024 15:34

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Liste d’attesa, calano di 17mila unità le prestazioni in sospeso

Si riduce l’attesa. In base alle rilevazioni emerse dalla...

Eolico, Zuccarini dice “no” all’impianto “Monte Burano”

Il sindaco di Foligno è intervenuto sul progetto presentato da Rwe al Mase da realizzare tra Seggio e Poggio Liè: "Attiveremo tutte le procedure perché venga dichiarata l'incompatibilità". Presa di posizione anche a Trevi, Andreani: "Le nostre montagne non sono in vendita"

Il futuro atterra in UmbraGroup grazie alla sinergia con Airbus

L'azienda folignate alimenta i sistemi del carrello di atterraggio del primo elicottero al mondo, l'H160, che sostituisce i tradizionali sistemi idraulici con degli attuatori elettromeccanici. Ortolani: “Lavorare di squadra è la maniera con cui vogliamo affrontare le sfide mondiali”

Scelte unilaterali. Così la segreteria regionale della Uiltec-Uil, insieme alle proprie Rsu, apostrofa il “modus operandi” del Valle Umbra Servizi per ciò che riguarda il settore idrico, denunciando “difficoltà relazionali con il direttore generale” che, sottolinea, “si protraggono ormai da troppo tempo”. Il riferimento è alla mancanza di un confronto e di una condivisione dei progetti aziendali relativamente alla politica industriale, ai piani di investimento della società e all’andamento economico e produttivo.

“Le criticità in merito alle annose problematiche connesse al funzionamento dell’azienda, più volte segnalate dalle rappresentanze sindacali dei lavoratori – spiegano in una nota dalla Uiltec-Uil – sono rimaste e rimangono tuttora inascoltate, mentre le informative degli atti direzionali continuano ad essere messe in campo senza nessun confronto o coinvolgimento delle Rsu”. Un atteggiamento che il sindacato bolla come “non più tollerabile”, arrivando a diffidare la direzione dall’“intraprendere ulteriori scelte unilaterali che annullano il confronto e la negoziazione con l’organizzazione sindacale e la Rsu che di fatto rappresenta tutte le lavoratrici e i lavoratori, cuore pulsante e risorsa fondamentale dell’azienda di ieri, di oggi e di domani”.

Da qui, l’auspicio per l’immediata apertura di un tavolo di confronto costante e continuo sulle decisioni e le determinazioni “che – concludono dal sindacato – incidono inevitabilmente sul futuro dell’azienda e delle lavoratrici e dei lavoratori”.

Articoli correlati