Spello, Sorci confermato presidente delle Infiorate

Il nuovo direttivo proseguirà lungo la strada già intrapresa, puntando su promozione e valorizzazione a tutti i livelli e favorendo l'incontro con altre realtà italiane

Un momento delle Infiorate di Spello

La strada intrapresa nel corso dell'ultimo triennio e gli ottimi risultati raggiunti hanno giocato di certo un ruolo chiave, al punto che Guglielmo Sorci è stato riconfermato presidente dell'associazione “Le Infiorate” di Spello. Un mandato che Sorci condividerà, per i prossimi tre anni, sostanzialmente con lo stesso team con cui ha guidato l'associazione in passato. Già, perché a veder rinnovato il proprio ruolo non è stato solo il presidente ma anche gli altri membri del consiglio direttivo. “Lavorare per le Infiorate sapendo di avere l’appoggio dei vari gruppi di infioratori – ha detto al riguardo il numero uno dell'associazione spellana - è stimolante e gratificante. In questi anni – ha proseguito Sorci - abbiamo cercato di portare le Infiorate di Spello ai più alti livelli possibili, sia favorendone la realizzazione con incentivi ai vari gruppi infioratori, ma anche promuovendo la manifestazione in ambito regionale, nazionale e internazionale”. Basti pensare a tre sole infiorate: quella per il concorso europeo “Entente Florale Europe” con Spello candidata italiana per la categoria “Comuni”; l’infiorata per papa Francesco in occasione della visita ad Assisi nel 2013, ed infine quella realizzata ad Expo2015, a Milano, lo scorso 20 ottobre. Portata a casa la fiducia dei maestri infioratori, ora il consiglio direttivo - fresco di insediamento – pensa al futuro. La strada sarà ovviamente quella già intrapresa nel corso degli ultimi anni, proseguendo con la promozione e la valorizzazione delle Infiorate a tutti i livelli e favorendo anche scambi culturali con altri centri in cui si realizzano infiorate. Il primo evento che vedrà protagonista il nuovo direttivo sarà la presentazione del calendario 2016 della serie “Maestri del petalo”, in programma per sabato 19 dicembre alle 12 nel Museo delle Infiorate in piazza della Repubblica a Spello. I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE - L’attuale consiglio è così composto da Guglielmo Sorci (presidente), Giuliano Torti (vicepresidente), Lorenzo Spinosi (tesoriere), Pier Luigi Fusaia (segretario), Mirko Di Cola (infioratore delegato), Alessandro Fuso (maestro infioratore delegato), Gabriele Guidi (infioratore delegato). Membri di diritto: il sindaco di Spello Moreno Landrini (presidente onorario), Don Diego Casini (rappresentante della Collegiata di S. Maria Maggiore e San Lorenzo), Paola Felicetti (rappresentante dell’Istituto Comprensivo G. Ferraris di Spello), Fabrizio De Santis (rappresentante della ProLoco di Spello). Paola Felicetti prende il posto di Armando Olivieri, docente ora in quiescenza che ha speso tante energie nel coordinare per anni la realizzazione delle infiorate della scuola secondaria di primo grado G. Ferraris di Spello. A lui va un sentito ringraziamento da parte del consiglio direttivo. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento