UmbraGroup, Antonio Baldaccini lascia: al suo posto Matteo Notarangelo

Dopo otto anni alla guida dell’azienda folignate, l’imprenditore rinuncia alla carica di amministratore delegato. “Ho deciso di avviare una nuova esperienza professionale”

Matteo Notarangelo

Antonio Baldaccini lascia la UmbraGroup. Dopo otto anni da amministratore delegato, l’imprenditore fa un passo indietro, rinunciando alle deleghe e alla carica nel consiglio di amministrazione.

A renderlo noto la stessa UmbraGroup che nella riunione di ieri, martedì 11 gennaio, ha preso atto della decisione di Antonio Baldaccini, al quale ha espresso un sentito ringraziamento per il lavoro svolto e per i risultati raggiunti, non solo a livello aziendale ma anche per tutto il territorio, oltre che per la diffusione del brand a livello internazionale. “Dopo otto anni intensi e meravigliosi - ha spiegato Antonio Baldaccini — ho deciso di avviare una nuova esperienza professionale”.

Decisione che il presidente della società, Antonello Marcucci, ha accolto “con grande rammarico - ha dichiarato -. Antonio in questi anni ha contribuito a guidare la società assicurando una crescita costante dei fatturati in tutti i mercati - ha quindi dichiarato Marcucci -, l’espansione del business ed il raggiungimento degli obiettivi. Voglio pertanto ringraziarlo - ha concluso il presidente - ed augurargli al tempo stesso il miglior successo nelle nuove attività che deciderà di intraprendere”.

Al suo posto, già a partire dalla giornata di ieri, l’ingegnere Matteo Notarangelo. Sarà lui, dunque, a guidare la UmbraGroup. Notarangelo ha coperto in precedenza diversi ruoli senior in ambito Operations e Sales all’interno di UmbraGroup.

“È un manager di assoluto valore - spiegano dall’azienda di via Baldaccini -, con grande rispetto internazionale e profonda conoscenza dei mercati, in special modo di quello dell’Aerospace. Matteo Notarangelo - proseguono dall’azienda - contribuirà a perseguire i valori di una forte visione strategica ed una leadership solida, indispensabili per guidare Io sviluppo della società nei prossimi anni. L’intento comune - concludono - sarà quello di progredire nell’incessante lavoro di rafforzamento della crescita organica, dell’evoluzione per linee esterne, individuando le nuove opportunità nei mercati e segmenti in espansione ed in aree sinergiche a quelle attualmente presidiate da UmbraGroup”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento