22.7 C
Foligno
sabato, Luglio 20, 2024
HomeEconomiaJ&P Industries: i sindacati chiedono un incontro ai presidenti di Marche e...

J&P Industries: i sindacati chiedono un incontro ai presidenti di Marche e Umbria

Pubblicato il 9 Ottobre 2014 16:35

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Rhapsody in blue”: Marco Scolastra e la Filarmonica di Belfiore aprono “eVenti d’estate”

Il concerto inaugurale è in programa sabato 20 luglio alle 21 nella splendida cornice di Villa Fabri di Trevi. In programma la musica di Gershwin, Bernstein, Marquéz e una dedica speciale ai cento anni del capolavoro suonato per la prima volta a New York

Poreta brucia ancora: persi 120 ettari di bosco. Ci sono due denunce

L’ipotesi è che a provocare l’incendio sia stata una mietitrebbia impiegata nella lavorazione di un campo di farro: le indagini affidate ai carabinieri forestali. Oltre alle squadre di terra, in volo tre canadair e un elicottero

Vaccino anti papilloma, l’Umbria amplia il servizio gratuito

A essere interessate dal provvedimento le donne di 29 e 30 anni. Dalla Regione 400mila euro in più per prevenire incidenza dei tumori e altre patologie HPV correlate

Un incontro con i presidenti delle Regioni Marche e Umbria, Spacca e Marini, coinvolgendo anche l’imprenditore Porcarelli, “per definire le iniziative necessarie da adottare nei confronti del Governo, al fine di garantire una definitiva e positiva soluzione” della vertenza che riguarda la ex Antonio Merloni, è quanto chiederanno Cgil, Cisl e Uil di Umbria e Marche, dopo che, nella giornata di ieri, i loro sindacati di categoria hanno incontrato il presidente della nuova proprietà, J&P Industries, Giovanni Porcarelli. In considerazione del preoccupante stato d’incertezza sulle prospettive dell’attività della J.P. Industries, che perdura in seguito alla sentenza di nullità della cessione del ramo di azienda della Antonio Merloni – le Segreterie regionali CGIL CISL UIL, unitamente ai sindacati di categoria FIM FIOM UILM di Marche ed Umbria, sono stanche di aspettare e chiederanno, secondo quanto è emerso ieri, un incontro alle istituzioni delle regioni Marche ed Umbria, coinvolgendo anche l’imprenditore Porcarelli, al fine di garantire una soluzione per l’economia e l’occupazione di un territorio già pesantemente colpito dall’attuale crisi.

Articoli correlati