23.3 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeAttualitàViolenza contro le donne: a Spello un corso gratuito di autodifesa

Violenza contro le donne: a Spello un corso gratuito di autodifesa

Pubblicato il 4 Dicembre 2014 15:32 - Modificato il 6 Settembre 2023 01:32

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Anziani allontanati dal comizio e identificati”: “giallo” sul comizio elettorale

Il fatto, che stando a quanto riportato da Uniamo Foligno sarebbe accaduo a Belfiore durante l'incontro elettorale del centrodestra, avrebbe riguardato due rappresentanti dell'Us Belfiore che chiedevano la sede per l'associazione: “Il sindaco condanni l'episodio”

Via Flaminia Antica, scuole protagoniste

Il progetto ideato dal Club per l'Unesco di Foligno e Valle del Clitunno ha visto il coinvolgimento di tantissimi istituti del territorio, che hanno approfondito la storia della via di comunicazione romana

Quintana, ecco il palio della Sfida firmato da Mirabella

Il trentaseinne originario di Enna ha firmato il drappo presentato nel corso della Cena Grande e realizzato in collaborazione con Massimo Fiordiponti, storico quintanaro che ha curato la parte sartoriale

La violenza contro le donne, un fenomeno tristemente alla ribalta della cronaca oramai quotidianamente. E’ per questo motivo che il Comune di Spello ha deciso di mettere in piedi un’iniziativa volta a contrastare le aggressioni alle donne, aiutandole a fronteggiare eventuali situazioni di pericolo. Come? Attraverso un corso gratuito di autodifesa femminile in collaborazione con la scuola di judo Kodokan di Spello che partirà il 10 dicembre. Un’iniziativa simile a quella già realizzata diversi mesi fa dall’istituto tecnico economico “Feliciano Scarpellini” di Foligno. Le 8 lezioni, in programma ogni mercoledì dalle ore 20.30 alle 21.30 nel PalaSport di Spello, al primo piano della palestra, saranno tenute dall’istruttore di difesa personale Roberto Diotallevi che insegnerà alle partecipanti come difendersi dalle più comuni tipologie di aggressioni. “Fare autodifesa personale è un’esperienza significativa – ha spiegato l’assessore spellano Irene Falcinelli – che offre alle donne una nuova consapevolezza nei confronti di ipotetici pericoli che si possono incontrare nella vita quotidiana e permette di avere un approccio diverso con il corpo, sia proprio che con quello dell’altro”. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare Roberto Diotallevi al 3284259793.

Articoli correlati