24.8 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCultura"Foligno da scoprire", un calendario ricco di eventi per la città della...

“Foligno da scoprire”, un calendario ricco di eventi per la città della Quintana

Pubblicato il 28 Aprile 2015 11:47 - Modificato il 6 Settembre 2023 00:19

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Anziani allontanati dal comizio e identificati”: “giallo” sul comizio elettorale

Il fatto, che stando a quanto riportato da Uniamo Foligno sarebbe accaduo a Belfiore durante l'incontro elettorale del centrodestra, avrebbe riguardato due rappresentanti dell'Us Belfiore che chiedevano la sede per l'associazione: “Il sindaco condanni l'episodio”

Via Flaminia Antica, scuole protagoniste

Il progetto ideato dal Club per l'Unesco di Foligno e Valle del Clitunno ha visto il coinvolgimento di tantissimi istituti del territorio, che hanno approfondito la storia della via di comunicazione romana

Quintana, ecco il palio della Sfida firmato da Mirabella

Il trentaseinne originario di Enna ha firmato il drappo presentato nel corso della Cena Grande e realizzato in collaborazione con Massimo Fiordiponti, storico quintanaro che ha curato la parte sartoriale

Un palinsesto ricco di eventi in programma per la città della Quintana. Dal 1 maggio al 30 agosto “Foligno da scoprire” sarà l’occasione per rivivere i palazzi storici della città e il territorio circostante, tra storia, cultura ed enogastronomia. Grazie ad un progetto ideato da Coopculture in collaborazione con il Comune di Foligno e la Valle del Menotre, si parte il 1° maggio con l’iniziativa “Itinerari a Foligno”, per andare alla scoperta delle abitudini alimentari della corte dei Trinci attraverso un percorso all’interno del palazzo. Il tutto grazie alla collaborazione di guide esperte, come Rosalinda Ciarletti che, vestendo gli abiti d’epoca di Costanza Orsini de’ Trinci, accompagna turisti e curiosi raccontando aneddoti, storie e abitudini rinascimentali spesso dimenticate. Successivamente, nel mese di luglio, storia e cucina si uniscono grazie alle mani esperte dello chef di Spello Paolo Ercolani, che permetterà di rivivere il gusto del passato attraverso le cene dell’epoca romana, medievale e rinascimentale. “Nell’anno dell’Expo – dichiara Alessandro La Porta, responsabile di Coopculture Umbria – collegare la storia alla cucina da un valore aggiunto al territorio. Speriamo in futuro di poter aprire il Palazzo anche per serate a tema, richiamando un turismo d’autore”. Durante i mesi estivi, inoltre, sarà possibile visitare i Palazzi della città che, come sottolinea lo stesso La Porta “sono oltre 100 e rappresentano un fiore all’occhiello unico per l’intero panorama architettonico umbro”. Per gli amanti della natura, si potrà poi andare alla scoperta della Valle del Menotre, ricca di monumenti, come il Castello di Scopoli, e del Parco di Colfiorito, all’interno dell’evento “Summer Mac”, con itinerari naturalistici, conferenze ed escursioni organizzate. “Tutto questo – dichiara Rita Barbetti, vicesindaco con delega alla cultura per il Comune di Foligno – per far conoscere la città a tutti e per un turismo che possa andare oltre regione e oltre nazione. Fissare le date in anticipo, infatti, permette di costruire dei pacchetti turistici da poter prenotare mesi prima. Occasione questa da sfruttare come importante trampolino di lancio e di crescita per la città”. 

Articoli correlati