31.8 C
Foligno
martedì, Giugno 18, 2024
HomeAttualitàViolenza sulle donne: a Foligno si studiano le linee guida del “Codice...

Violenza sulle donne: a Foligno si studiano le linee guida del “Codice Rosa”

Pubblicato il 13 Maggio 2016 10:50 - Modificato il 5 Settembre 2023 20:27

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Sagrantino, cinque stelle per l’annata 2020

Si è chiusa “A Montefalco”, la presentazione riservata alla stampa nazionale e internazionale e agli operatori di settore delle nuove annate prodotte nel territorio del Consorzio Tutela Vini Montefalco. Daniel Tamburri ha vinto il concorso dedicato ai sommelier

Al via all’edizione estiva del Dancity

Da venerdì 21 a domenica 23 artisti poliedrici e di fama mondiale si alterneranno tra musica elettronica e non solo, tra gli splendidi vigneti di due cantine montefalchesi

A Sant’Eraclio il carnevale è grande protagonista anche d’estate

Dal 26 giugno al 7 luglio torna per il terzo anno consecutivo la “summer edition” della manifestazione promossa dall’associazione guidata da Fabio Bonifazi. In programma la sfilata in notturna delle creazioni allegoriche, buon cibo e tanta musica

“Riconoscere e curare la violenza contro le donne” è il titolo del convegno in programma mercoledì 18 maggio, alle 9 nella sala “Alesini” dell’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno. L’iniziativa dell’Usl2 rientra nel progetto “Codice Rosa” nei pronto soccorso degli ospedali. Ad un anno di distanza dalla firma del protocollo d’intesa fra Regione Umbria, i Comuni di Perugia, Terni ed Orvieto, l’Anci Umbria, le Questure di Perugia e di Terni, le aziende sanitarie ed ospedaliere umbre, l’Usl2, dedica una giornata all’illustrazione e alla valutazione partecipata dell’esperienza umbra di applicazione delle linee guida regionali nelle Aziende sanitarie confrontandola con altre esperienze nazionali. La rete dei servizi sanitari, ed in particolare i pronto soccorso, costituisce un anello importantissimo come luogo di accoglienza e di assistenza alle donne vittime di violenza, anche quando questa non viene esplicitamente segnalata o denunciata. Il “Codice Rosa” identifica una procedura di intervento nei pronto soccorso degli ospedali, per riconoscere e rilevare casi di violenza sessuale, maltrattamenti o stalking sulle donne attraverso uno specifico percorso di accoglienza che garantisce la privacy e l’incolumità fisica e psichica delle vittime. L’istituzione in Umbria del servizio “Codice Rosa” nei principali pronto soccorso delle Aziende sanitarie e ospedaliere si inserisce nell’ambito del sistema regionale dei servizi di contrasto alla violenza di genere.

Articoli correlati