26.5 C
Foligno
domenica, Luglio 21, 2024
HomeCronacaClaudia Di Meo, una folignate tra i fornelli inglesi di MasterChef

Claudia Di Meo, una folignate tra i fornelli inglesi di MasterChef

Pubblicato il 16 Novembre 2017 09:40

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Operazione “Oro rosso”, controlli straordinari della Polfer contro i furti di rame

Gli agenti di Foligno e Perugia hanno effettuato verifiche in tre attività di rottamazione per il rispetto delle normative di settore e lungo le linee ferroviarie per accertare l’integrità dei cavi. Intensificata anche l’attività nelle stazioni: identificate 259 persone

Mezzi ancora in azione a Poreta: in volo un canadair e un elicottero

Proseguono per il terzo giorno consecutivo le operazioni di spegnimento dell’incendio che ha interessato le aree ai confini tra i comuni di Campello e Spoleto. Fino alle 20 di sabato sospensione dell’energia elettrica nelle zone interessate dalle fiamme

Il Torneo nazionale degli oratori si chiude a Foligno e incorona Joco Campus

Le finali di “TuttInGioco” hanno visto la compagine locale alzare la coppa dell'ultima delle cinque finali del progetto organizzato in 50 centri estivi dal Centro Sportivo Italiano e da Fondazione Conad ETS con il supporto di PAC 2000A Conad, per promuovere e diffondere i valori dello sport

Si chiama Claudia Di Meo la folignate che si sta facendo valere all’interno della trasmissione “MasterChef: The professionals”. Lo show, prodotto dalla rete londinese Bbc, è uno spin-off del famoso programma MasterChef, format che da diversi anni sta spopolando in tutto il mondo. L’unica differenza, è che per partecipare a “The professionals” non bisogna essere cuochi provetti, bensì chef che tra i fornelli sanno il fatto loro. Tra quelli della decima stagione inglese, c’è anche Claudia Di Meo. Lei, folignate doc, sette anni fa ha deciso di mettersi alle spalle tutto. Ha preso un aereo per Londra e ha iniziato la sua nuova vita da chef d’Oltremanica. E tra pentole e padelle, stando al giudizio dei prestigiosi giudici di MasterChef, Claudia se la cava in maniera eccellente. Dopo aver passato le selezioni, la folignate si è ritrovata nella “fase bollente” della trasmissione, dove batterie di sei concorrenti si sfidano l’uno contro l’altro: alla fine tre tornano a casa ed altrettanti proseguono il loro cammino. Nell’episodio numero cinque, andato in onda mercoledì sera, la concorrente umbra ha stupito tutti. Con cosa? Facile. Sull’onda del “piccione alla folignate”, storica ricetta della tradizione nostrana, Claudia ha proposto ai giudici britannici un petto di piccione arrosto. Risultato? A giudicare dai commenti degli esperti, il suo piatto è stato un vero e proprio successo. Il piccione le ha permesso dunque di accedere ai quarti di finale di quella che in Inghilterra viene definita la trasmissione più “crudele” di tutte quelle di cucina, dove partecipano anche chef con decenni di esperienza alle spalle. In molti già da mercoledì sera hanno seguito Claudia dall’Italia. Dalla prossima puntata, siamo sicuri che una città intera farà il tifo per lei.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati