10.6 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronacaFoligno ha il pollice verde: a Corvia nascerà un boschetto urbano

Foligno ha il pollice verde: a Corvia nascerà un boschetto urbano

Pubblicato il 17 Novembre 2017 13:36

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Tra qualche giorno Foligno sarà un po’ più verde. Merito dell’amministrazione comunale, che ha recepito alcuni consigli arrivati dalla sezione locale di Legambiente e da parte di qualche cittadino. In particolare, verrà creato un boschetto urbano sul terreno di proprietà del Comune che si trova in via Monte Pizzuto, nel bel mezzo delle due rotatorie della frazione di Corvia. Un intervento che permetterà così di avere una nuova area verde in città, regalando così alle persone uno spazio dove poter trascorrere in maniera serena il loro tempo. I lavori sono stati affidati all’Agenzia forestale regionale. L’intervento, per un totale di 10.150 euro, partirà il 21 novembre, Giornata nazionale dell’albero, quando i tecnici dell’Afor verranno coadiuvati nella piantumazione dai bambini della scuola elementare di Borroni. In questa maniera, il Comune punta anche ad una vera e propria sensibilizzazione dei più piccoli sul tema dell’ecologia. Delle venti piante, fanno parte lecci, tigli, aceri montani e gelsi. Dopo la riqualificazione del percorso della Tronca, quello in via Monte Pizzuto è il secondo caso in pochi mesi in cui l’amministrazione comunale prende spunto dalle sollecitazioni del mondo dell’associazionismo. “Dobbiamo avere l’umiltà di ascoltare – afferma l’assessore ai lavori pubblici Graziano Angeli –. Concordare gli interventi è un bel modo di collaborare. Se ci si confronta in maniera civile – spiega ancora l’assessore – i risultati arrivano. Vogliamo diffondere questa cultura del senso civico tra istituzioni, associazionismo e cittadinanza”. Il Comune è infatti pronto ad implementare il boschetto urbano qualora nel futuro arrivassero nuovi consigli. Inoltre, dopo lo spazio verde di via Pò, i bambini saranno nuovamente protagonisti della messa a dimora delle piante.

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati