36.9 C
Foligno
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeCulturaBevagna, due giovani musicisti incantano il teatro Torti

Bevagna, due giovani musicisti incantano il teatro Torti

Pubblicato il 1 Dicembre 2017 12:05

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Vasto incendio a Poreta, per domare le fiamme anche un mezzo aereo da Ciampino

Il fuoco nella località tra i comuni di Campello sul Clitunno e Spoleto è divampato nel pomeriggio di giovedì 18 luglio rendendo necessario un ampio spiegamento di forze tra i vigili del fuoco

Vus, che succede? Anche Norcia dichiara guerra alla partecipata

La differenziata non decolla e anche alcuni primi cittadini stanno palesando il loro malcontento: dopo le critiche al bilancio, dalla Valnerina nuovo affondo

Bevagna, 40 anni di Festival della Pizza e di solidarietà

L’appuntamento con l’evento è dal 19 al 28 luglio negli impianti sportivi di Bevagna, un’iniziativa che sin dalla prima edizione ha donato parte dei ricavati alla lotta contro il cancro. In 39 anni donati 20.000 euro per la ricerca e l’attività di supporto al Centro di salute del borgo

Sono giovani promesse del panorama musicale umbro i due ragazzi, entrambi classe ’95, che sabato scorso in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Cecilia, al teatro Torti di Bevagna hanno incantato il pubblico presente. Giacomo Silvestri, bevanate doc da generazioni, insieme al perugino Fabio Afrune, hanno portato in scena “Brillante compagno”, l’oboe raccontato attraverso tre secoli di musica. Una passione, quella per la musica, che si incontra al Conservatorio Morlacchi di Perugia dove i due stanno portando avanti i relativi studi. Mentre Giacomo sta per conseguire la laurea di primo livello in oboe, Fabio ha già concluso il triennio , dedicato allo studio del pianoforte, con 110 e lode. I due musicisti da anni ormai collaborano come duo anche fuori dall’istituzione e lo spettacolo a Bevagna ne è un esempio. Un palco significativo quello del teatro Torti dato che proprio Bevagna è stata la culla che ha ispirato l’amore di Silvestri per la musica. Il suo percorso come musicista ha inizio infatti nella scuola comunale di musica Nicola Maurizi ed è proseguito poi con l’Associazione Banda Musicale Città di Bevagna, realtà a cui successivamente si è avvicinato anche il collega Afrune. Un cammino ricco ancora di tanti obiettivi, tra i progetti del giovane oboista una laurea di secondo livello con indirizzo verso la prassi musicale barocca dello strumento, ad attendere Fabio invece la laurea di biennio in pianoforte con un interessamento anche verso la direzione d’orchestra. In cantiere anche nuovi appuntamenti che coinvolgeranno il teatro Torti di Bevagna. 

Articoli correlati