28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAttualitàA Cannara la Festa della cipolla fa centro già dalla prima sera:...

A Cannara la Festa della cipolla fa centro già dalla prima sera: più di 500 le presenze

Pubblicato il 7 Dicembre 2017 17:42

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

“Un’edizione particolare”. Così Roberto Damaschi, presidente dell’Ente Festa della cipolla di Cannara ha definito la winter edition della manifestazione che celebra la regina della tavola del borgo umbro. Un’edizione che si è arricchita, quest’anno, di una presenza importante, quella del noto chef Gianfranco Vissani, che – come dichiarato dal presidente Damaschi – “ha saputo coniugare tradizione e novità interpretando quello che è lo spirito di questa festa”. A testimoniarlo anche la grande affluenza di pubblico registrata nella prima serata. Oltre 500, infatti, le presenze registrate. Anche se le attese sono ora tutte per il weekend.“Dobbiamo alzare il tiro – ha dichiarato Gianfranco Vissani – per far crescere sempre più questo evento”. “Un prodotto semplice e umile, la cipolla che trova spazio in tanti piatti – gli ha fatto eco la presidente dell’assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi –. È un’eccellenza di Cannara per la cui tutela abbiamo intrapreso un percorso che porterà al riconoscimento dell’indicazione geografica protetta. Siamo alla fine, manca poco, incrociamo le dita”. Tornando alla prima serata della Winter edition della Festa della cipolla di Cannara, ospite d’onore è stato Leonardo Cenci con la sua associazione “Avanti tutta”, alla quale verrà devoluto una parte dell’incasso (il coperto) dello stand “Al cortile antico” gestito dall’Avis. Ma le taverne in cui si potranno degustare i prelibati piatti a base di cipolla saranno due. L’altro infatti è “Il giardino fiorito”, di cui si occuperà la Pro loco. Entrambi gli spazi saranno aperti ogni sera dalle 19.30 e venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 anche alle 12.30. Sul menù il baccalà mantecato con anelli di cipolla fritti e il brodo di cipolla intenso con crema di limone. Ed ancora la costoletta di agnello con cipolla bruciata, la nocetta di vitella con cipolla, pera e pepe nero fino al dolce e il ricciarello di nocciole e cipolla, solo per citarne alcuni. LE INIZIATIVE COLLATERALI – Accanto alla proposta culinaria anche quella musicale, che accompagnerà ogni sera l’aperitivo alle 18.30 all’Onion Pub presso il Cortile Antico e il dopo cena dalle 21 (giovedì 7 Dj Mario Manero, venerdì 8 AlgoRitmo Live Band, sabato 9 Sex Mutants, domenica 10 Music for Dream Live & Disco). Tutti i giorni, poi, anche la mostra mercato con prodotti tipici locali in piazza Garibaldi. A questo si aggiungono: venerdì 8, alle 9.30, l’apertura della mostra concorso ‘Il miglior Presepio’ a cura della Proloco; alle 15.30, in piazza Baldaccini, lo spettacolo musicale ‘La re do… la soluzione’, gran premio dell’olio; alle 17 un percorso al museo Città di Cannara, ‘#Scoprire Cannara – dal museo alla città: arte, storia, e tradizione della Valle Umbra’ (anche sabato 9 alla stessa ora); non mancherà l’intrattenimento per i bambini, sabato 9 alle 15.30 in piazza Baldaccini, con animatori, truccabimbi, pirovaghi e merenda gratis per tutti a cura del Rifugio del cacciatore, e giochi popolari. Domenica 10 alle 9.30, in piazza Baldaccini, ritrovo del comitato ‘Non chiappane tubo’ per la gara di abilità che consiste nel far rotolare le forme di formaggio per le vie del paese. Alle 15, al centro sociale, tombolata in compagnia di nonni e nipoti, con merenda per tutti (programma completo su www.festadella cipolla.com)

Articoli correlati