5.7 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeAttualitàPescatori del Topino, dieci quintali di trote finiscono in beneficenza

Pescatori del Topino, dieci quintali di trote finiscono in beneficenza

Pubblicato il 12 Dicembre 2017 16:53

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Sport e solidarietà nel giorno dell’Immacolata per l’Asd Pescatori del Topino che, anche quest’anno, ha organizzato la “Gara della Madonna”, evento il cui pescato viene destinato agli enti territoriali del Banco Alimentare (raccolti circa 10 quintali). Centotrentasette gli appassionati di pesca alla trota lago che hanno partecipato all’iniziativa che si è tenuta al lago Clitunno. “La ‘Gara della Madonna’ – ha dichiarato Fabrizio Reali dell’Asd Pescatori del Topino – giunta alla sua ottava edizione, è per noi una festa, un appuntamento imperdibile, che ha il suo valore assoluto nella solidarietà. Con l’inizio delle feste natalizie, un gesto così importante e prezioso – ha proseguito – non può che essere doveroso”. Terminata la gara, è stata stilata la classifica e il pescato è stato distribuito, alla presenza – tra gli altri – di Guido Strati, vicepresidente del Banco Alimentare Umbria. FRANCESCO RUSCELLI – “Questo evento – ha affermato Francesco Ruscelli, direttore della Federazione italiana operatori di pesca sportiva – rappresenta un esempio di come la pesca sportiva e ricreativa possa sposarsi non solo con il marketing territoriale, e quindi con il turismo, ma anche con la dimensione sociale e solidale. La collaborazione tra l’associazione, le istituzioni e il Banco alimentare Umbria, avvalorato dalla straordinaria presenza di pescatori – ha concluso Ruscelli – dimostrano che la pesca sportiva e ricreativa, se ben gestita, può essere davvero un valore aggiunto per un territorio”. ROBERTO BERTINI – “E’ una bella iniziativa che mette insieme volontariato, solidarietà e sport – ha dichiarato Roberto Bertini, vicepresidente della Provincia di Perugia – oggi riferimenti indispensabili per la nostra società. La pesca e i pescatori sono inoltre importanti sentinelle ambientali per verificare e segnalare situazioni critiche ambientali”. DALILA STEMPERINI – “L’Asd Pescatori del Topino – ha affermato Dalila Stemperini, assessore allo sport e tempo libero del Comune di Trevi – rappresenta una solida realtà nel nostro territorio che ogni anno organizza tante attività per promuovere la pesca anche tra i più piccoli. La donazione del pescato – ha aggiunto – è un gesto di forte solidarietà verso le fasce più deboli della popolazione. Ringrazio a nome di tutta la cittadinanza – ha concluso la Stemperini – i soci dell’associazione che, più che mai in questo periodo natalizio, dimostrano come lo sport ed il volontariato siano un antidoto contro l’egoismo e a favore della condivisione”. I VINCITORI – A vincere la gara a squadre è stato il team composto da Burini, Biagioni e Leonardi con 243 catture, che ha preceduto l’Asd Pescatori del Topino composta da Morosini, Piermatti e Tancredi. IL 2018 – Il prossimo anno la “Gara della Madonna” tornerà e sarà una delle tante iniziative del progetto sportivo per il sociale “Sport for All, Play for Life”, in occasione del decimo anniversario dalla fondazione del club folignate.

Articoli correlati