22.7 C
Foligno
sabato, Luglio 20, 2024
HomeAttualitàLa solidarietà vince ancora: a Foligno in tantissimi per portare i doni...

La solidarietà vince ancora: a Foligno in tantissimi per portare i doni ai bambini bisognosi

Pubblicato il 17 Dicembre 2017 17:57

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Rhapsody in blue”: Marco Scolastra e la Filarmonica di Belfiore aprono “eVenti d’estate”

Il concerto inaugurale è in programa sabato 20 luglio alle 21 nella splendida cornice di Villa Fabri di Trevi. In programma la musica di Gershwin, Bernstein, Marquéz e una dedica speciale ai cento anni del capolavoro suonato per la prima volta a New York

Poreta brucia ancora: persi 120 ettari di bosco. Ci sono due denunce

L’ipotesi è che a provocare l’incendio sia stata una mietitrebbia impiegata nella lavorazione di un campo di farro: le indagini affidate ai carabinieri forestali. Oltre alle squadre di terra, in volo tre canadair e un elicottero

Vaccino anti papilloma, l’Umbria amplia il servizio gratuito

A essere interessate dal provvedimento le donne di 29 e 30 anni. Dalla Regione 400mila euro in più per prevenire incidenza dei tumori e altre patologie HPV correlate

Una vera e propria festa all’insegna della solidarietà alla stazione di Foligno che, domenica pomeriggio, ha fatto da sfondo all’iniziativa di carità “Un viaggio d’amore da Bethlehem”. In tantissimi, infatti, hanno affollato il primo binario, aspettando l’arrivo della locomotiva a vapore 740 e di Babbo Natale. Tante mamme e tanti papà, nonne e nonni, ma soprattutto tantissimi bambini che hanno teso le loro mani a Babbo Natale per consegnargli i loro doni. Doni che ora verranno regalati ai bimbi bisognosi. Una grande festa, dunque, ma anche tanta emozione ha colorato il pomeriggio folignate, tra grandi sorrisi e sguardi increduli davanti a quel Babbo Natale sceso dal treno a vapore con il suo vestito rosso e la folta barba bianca. “Questo è l’unico caso in cui, per così dire, è Babbo Natale a scrivere la letterina a tutti i bambini – ha dichiarato il direttore della Caritas diocesana di Foligno, Mauro Masciotti, a margine dell’evento -. Ed io oggi, con forza, voglio ringraziare tutta la città di Foligno che con grande solidarietà ha risposto veramente con il cuore, mostrando vicinanza a tutti i bambini in difficoltà e alle tante famiglie che seguiamo quotidianamente”. Tantissimi quindi, come detto, i doni portati ai bimbi meno fortunati, tra giocattoli e materiale scolastico di cui, come dichiarato dal direttore Masciotti, sempre più spesso si sente l’esigenza all’interno di quelle famiglie che devono fare i conti con situazioni particolarmente difficili. “Siamo contenti del grande successo ottenuto, per il secondo anno consecutivo, da questa manifestazione di solidarietà pensata per chi è in difficoltà – ha detto il responsabile della Polizia Ferroviaria di Foligno, il comandante Alessandro D’Antoni -. Grazie a questa collaborazione avviata con Caritas, Trenitalia, Rete ferroviaria italiana, Fondazione Ferrovie dello Stato e Associazione Nazionale Dopolavoro Ferroviario siamo riusciti ad organizzare ancora una volta questo bellissimo evento, che coinvolge tutta la cittadinanza”. Presente anche il vicesindaco di Foligno, Rita Barbetti, che ha sottolineato il grande valore sociale di questa iniziativa, giunta quest’anno alla seconda edizione. Ed in attesa che Babbo Natale arrivasse in stazione per dispensare grandi sorrisi ai più piccoli, ad allietare il pomeriggio sono stati il coro di Scafali ed una piccola rappresentazione della natività con Maria e Giuseppe, mentre i ragazzi dell’Associazione “Turno C”, che gestisce per conto di Fondazione Fs la locomotiva 740, controllavano che tutto filasse liscio insieme agli agenti della polizia municipale e a quelli della polfer. I doni raccolti verranno ora consegnati ai bambini bisognosi durante una serata che la Caritas diocesana di Foligno dedicherà alle famiglie in difficoltà, a cui farà da sfondo l’Arca del Mediterraneo. 

Articoli correlati