20.2 C
Foligno
domenica, Luglio 21, 2024
HomeAttualitàSpoleto, adesione massiccia allo sciopero dei lavoratori Maran

Spoleto, adesione massiccia allo sciopero dei lavoratori Maran

Pubblicato il 18 Dicembre 2017 17:14

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Operazione “Oro rosso”, controlli straordinari della Polfer contro i furti di rame

Gli agenti di Foligno e Perugia hanno effettuato verifiche in tre attività di rottamazione per il rispetto delle normative di settore e lungo le linee ferroviarie per accertare l’integrità dei cavi. Intensificata anche l’attività nelle stazioni: identificate 259 persone

Mezzi ancora in azione a Poreta: in volo un canadair e un elicottero

Proseguono per il terzo giorno consecutivo le operazioni di spegnimento dell’incendio che ha interessato le aree ai confini tra i comuni di Campello e Spoleto. Fino alle 20 di sabato sospensione dell’energia elettrica nelle zone interessate dalle fiamme

Il Torneo nazionale degli oratori si chiude a Foligno e incorona Joco Campus

Le finali di “TuttInGioco” hanno visto la compagine locale alzare la coppa dell'ultima delle cinque finali del progetto organizzato in 50 centri estivi dal Centro Sportivo Italiano e da Fondazione Conad ETS con il supporto di PAC 2000A Conad, per promuovere e diffondere i valori dello sport

Adesione massiccia allo sciopero dei lavoratori del gruppo Maran (R&S Srl e Maran Spa), oltre il 75%, e protesta confermata anche per la giornata di domani, martedì 19 dicembre. I lavoratori, visto il nulla di fatto nell’incontro di lunedì tra proprietà e sindacati, hanno deciso in assemblea di incrociare nuovamente le braccia domani, 19 dicembre, per l’intero turno di lavoro e saranno ancora in presidio davanti ai cancelli (dalle 8.30 alle 9.30). “Purtroppo l’azienda, nonostante la forte richiesta che arriva dai lavoratori in sciopero, non ha fatto alcuna apertura concreta – spiegano Cristina Taborro (Filcams Cgil), Simona Gola (Fisascat Cisl) e Paolo Pierantoni (Uilcom Uil) – per questo, oltre ad aver confermato l’astensione dal lavoro anche per domani, abbiamo anche chiesto ufficialmente un incontro in Regione Umbria per aprire una vera e propria vertenza Maran, azienda fondamentale, con i suoi quasi 400 dipendenti, per un territorio, come quello di Spoleto, già in gravissima difficoltà”.

Articoli correlati