26.5 C
Foligno
domenica, Luglio 21, 2024
HomeCronaca"Folignate dell'anno", c'è tempo fino al 31 dicembre per votare

“Folignate dell’anno”, c’è tempo fino al 31 dicembre per votare

Pubblicato il 30 Dicembre 2017 11:13

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Operazione “Oro rosso”, controlli straordinari della Polfer contro i furti di rame

Gli agenti di Foligno e Perugia hanno effettuato verifiche in tre attività di rottamazione per il rispetto delle normative di settore e lungo le linee ferroviarie per accertare l’integrità dei cavi. Intensificata anche l’attività nelle stazioni: identificate 259 persone

Mezzi ancora in azione a Poreta: in volo un canadair e un elicottero

Proseguono per il terzo giorno consecutivo le operazioni di spegnimento dell’incendio che ha interessato le aree ai confini tra i comuni di Campello e Spoleto. Fino alle 20 di sabato sospensione dell’energia elettrica nelle zone interessate dalle fiamme

Il Torneo nazionale degli oratori si chiude a Foligno e incorona Joco Campus

Le finali di “TuttInGioco” hanno visto la compagine locale alzare la coppa dell'ultima delle cinque finali del progetto organizzato in 50 centri estivi dal Centro Sportivo Italiano e da Fondazione Conad ETS con il supporto di PAC 2000A Conad, per promuovere e diffondere i valori dello sport

Torna anche quest’anno il premio “Folignate dell’anno”. Indetto dalla nostra redazione, il riconoscimento andrà a quel cittadino di Foligno che nel corso del 2017 si è particolarmente distinto in città, in Italia o nel mondo. Il premio, istituito due anni fa, ha visto nel 2015 il trionfo di Enrico Angelini, il novantenne partigiano che pulì la svastica disegnata a Cascina Raticosa. Lo scorso anno il riconoscimento è andato ad Andrea Santarelli, lo schermidore che alle Olimpiadi di Rio de Janeiro ha ottenuto l’argento con la Nazionale Italiana. Quest’anno a contendersi il premio di “Folignate dell’anno” sono in cinque. Partiamo con Federico Angelucci, il cantante vincitore negli scorsi anni del talent Amici e che nel 2017 ha ricevuto grandi apprezzamenti per le sue performance a “Tale e quale show” su Rai Uno. Insieme a lui un altro volto noto della tv, questa volta d’Oltremanica. Stiamo parlando di Claudia Di Meo, chef folignate arrivata ai quarti di finale nel programma britannico “Masterchef Professional”. Insieme a loro anche uno sportivo: il calciatore dell’Atalanta Leonardo Spinazzola, primo folignate ad indossare la maglia della Nazionale italiana di calcio. Chiudono il quadro i protagonisti di due eventi di cronaca cittadina. Il primo è Raoul Baldaccini, priore del rione Badia che dopo 34 anni è riuscito a riportare in piazza Garibaldi un palio. C’è anche Manolo Il Capriolo. L’ungulato, capace di instaurare un contatto ravvicinato con le persone, è stata la star dell’estate cittadina. E’ possibile votare fino a domenica 31 dicembre 2017 attraverso questo link: http://www.rgunotizie.it/content/chi-e-folignate-dell-anno

Articoli correlati