7.3 C
Foligno
giovedì, Aprile 25, 2024
HomeCronacaTrevi, i cittadini chiamati a giudicare i servizi offerti dal Comune

Trevi, i cittadini chiamati a giudicare i servizi offerti dal Comune

Pubblicato il 10 Gennaio 2018 16:53

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, Tari in aumento: 2% in più per le famiglie e 13% per le utenze non domestiche

Le tariffe della tassa sui rifiuti per il 2024 sono state illustrate dall’assessore Ugolinelli nel corso della seduta della prima commissione consiliare. Lunedì 29 aprile il passaggio in consiglio per l’approvazione definitiva

Verso le amministrative: Matteo Salvini primo “big” a Foligno

In vista delle prossime elezioni comunali, il leader leghista farà la sua comparsa all'auditorium “Santa Caterina. Sarà l'occasione per presentare la lista cittadina del Carroccio

Liste d’attesa, la Regione vara un piano da 11,5 milioni di euro

L'investimento servirà per il recupero e il contenimento delle prestazioni sanitarie. Alla Usl 2 dell'Umbria saranno destinati poco più di 2 milioni di euro. Entro metà maggio la verifica delle tempistiche

Indagine a Trevi sul gradimento dei cittadini riguardo ai servizi erogati dal Comune, con l’intento di migliorarli. L’amministrazione comunale ha, infatti, messo a disposizione dei questionari disponibili allo Sportello del cittadino e sul sito istituzionale www.comune.trevi.pg.it, in seguito alla proposta dell’assessore alla comunicazione istituzionale. L’obiettivo è di far giudicare ai trevani, in forma anonima, i servizi offerti dagli uffici dello Sportello del cittadino, anagrafe, servizio sociale, ragioneria e tributi, segreteria e cultura, urbanistica, lavori pubblici e polizia locale. “Abbiamo organizzato il questionario in maniera semplice e immediata – spiega il responsabile del servizio Rediano Busciantella Ricci – per consentire a tutti di esprime una valutazione utile e pertinente. Ad esempio – ha proseguito – chiediamo il livello di gradimento rispetto agli orari di apertura degli uffici al pubblico, sulla cortesia o meno dei dipendenti, sulla sufficienza della disponibilità della modulistica o sul sito web, oppure sui tempi di erogazione dei servizi richiesti”. La giunta intende così migliorare e potenziare i servizi proprio laddove il cittadino lo riterrà necessario e, grazie a questo strumento, essergli vicino coinvolgendolo direttamente nel perfezionamento della macchina comunale.

Articoli correlati