36.9 C
Foligno
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeCronacaFoligno, centra il "5" al Superenalotto e porta a casa 110mila euro

Foligno, centra il “5” al Superenalotto e porta a casa 110mila euro

Pubblicato il 29 Gennaio 2018 12:08

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Vasto incendio a Poreta, per domare le fiamme anche un mezzo aereo da Ciampino

Il fuoco nella località tra i comuni di Campello sul Clitunno e Spoleto è divampato nel pomeriggio di giovedì 18 luglio rendendo necessario un ampio spiegamento di forze tra i vigili del fuoco

Vus, che succede? Anche Norcia dichiara guerra alla partecipata

La differenziata non decolla e anche alcuni primi cittadini stanno palesando il loro malcontento: dopo le critiche al bilancio, dalla Valnerina nuovo affondo

Bevagna, 40 anni di Festival della Pizza e di solidarietà

L’appuntamento con l’evento è dal 19 al 28 luglio negli impianti sportivi di Bevagna, un’iniziativa che sin dalla prima edizione ha donato parte dei ricavati alla lotta contro il cancro. In 39 anni donati 20.000 euro per la ricerca e l’attività di supporto al Centro di salute del borgo

Entusiasmo e tanta voglia di festeggiare nella tabaccheria “3K” di Katia Gammaidoni nel Folignate. Si, perché negli scorsi giorni da quella ricevitoria, che si trova in via dei  Frantoi a Scanzano, è uscita una schedina fortunata, quella del Superenalotto. Nell’estrazione di sabato scorso (27 gennaio), infatti, c’è chi ha portato a casa un bel 5, del valore di 110mila euro circa. La sua identità non si conosce, ma per la titolare della tabaccheria potrebbe trattarsi di un abitante della zona. “Immagino che sia qualcuno del luogo – racconta – perché i nostri sono per lo più giocatori abituali. E ipotizzo che si tratti di una sola persona, perché il sistema, qui, lo giochiamo come ricevitoria, ma noi non abbiamo vinto”. Ovviamente, ci tiene a precisare Katia Gammaidoni, sono solo supposizioni. E in attesa che si riesca a risalire all’identità del fortunato, nella tabaccheria di Scanzano si festeggia. “Ho rilevato la tabaccheria solo lo scorso maggio e questa è la mia prima vittoria – commenta -. Un inizio con il botto, direi – prosegue -, che spero possa essere di buon augurio. La speranza è che riusciamo a mantenere questi ritmi, soprattutto per il paese che, ultimamente – ha concluso – è stato un po’ dimenticato”.

Articoli correlati