7.3 C
Foligno
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCronacaFoligno, centra il "5" al Superenalotto e porta a casa 110mila euro

Foligno, centra il “5” al Superenalotto e porta a casa 110mila euro

Pubblicato il 29 Gennaio 2018 12:08

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, Tari in aumento: 2% in più per le famiglie e 13% per le utenze non domestiche

Le tariffe della tassa sui rifiuti per il 2024 sono state illustrate dall’assessore Ugolinelli nel corso della seduta della prima commissione consiliare. Lunedì 29 aprile il passaggio in consiglio per l’approvazione definitiva

Verso le amministrative: Matteo Salvini primo “big” a Foligno

In vista delle prossime elezioni comunali, il leader leghista farà la sua comparsa all'auditorium “Santa Caterina. Sarà l'occasione per presentare la lista cittadina del Carroccio

Liste d’attesa, la Regione vara un piano da 11,5 milioni di euro

L'investimento servirà per il recupero e il contenimento delle prestazioni sanitarie. Alla Usl 2 dell'Umbria saranno destinati poco più di 2 milioni di euro. Entro metà maggio la verifica delle tempistiche

Entusiasmo e tanta voglia di festeggiare nella tabaccheria “3K” di Katia Gammaidoni nel Folignate. Si, perché negli scorsi giorni da quella ricevitoria, che si trova in via dei  Frantoi a Scanzano, è uscita una schedina fortunata, quella del Superenalotto. Nell’estrazione di sabato scorso (27 gennaio), infatti, c’è chi ha portato a casa un bel 5, del valore di 110mila euro circa. La sua identità non si conosce, ma per la titolare della tabaccheria potrebbe trattarsi di un abitante della zona. “Immagino che sia qualcuno del luogo – racconta – perché i nostri sono per lo più giocatori abituali. E ipotizzo che si tratti di una sola persona, perché il sistema, qui, lo giochiamo come ricevitoria, ma noi non abbiamo vinto”. Ovviamente, ci tiene a precisare Katia Gammaidoni, sono solo supposizioni. E in attesa che si riesca a risalire all’identità del fortunato, nella tabaccheria di Scanzano si festeggia. “Ho rilevato la tabaccheria solo lo scorso maggio e questa è la mia prima vittoria – commenta -. Un inizio con il botto, direi – prosegue -, che spero possa essere di buon augurio. La speranza è che riusciamo a mantenere questi ritmi, soprattutto per il paese che, ultimamente – ha concluso – è stato un po’ dimenticato”.

Articoli correlati