17 C
Foligno
domenica, Aprile 14, 2024
HomeAttualitàFoligno, le arti marziali aiutano i più piccoli: donate strumentazioni al reparto...

Foligno, le arti marziali aiutano i più piccoli: donate strumentazioni al reparto di Pediatria

Pubblicato il 29 Gennaio 2018 12:28

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

Quando lo sport si unisce alla solidarietà, ciò che nasce è sempre un connubio fatto con il cuore. Lunedì mattina all’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno, nel reparto di Pediatria, sono state donate delle attrezzature mediche ricavate con gli introiti dell’evento sportivo “Fulginium Fight Contest” realizzato alcuni mesi fa nel palasport Paternesi. “L’evento ha riscosso un grandissimo successo – racconta Nicola Gradassi, allenatore dell’Accademia 1963 Foligno – Una manifestazione di portata nazionale che torneremo a proporre ogni anno, con lo scopo di far avvicinare le persone a questa particolare disciplina. L’obiettivo è anche quello di continuare a contribuire con una donazione dedicata al reparto di Pediatria dell’ospedale folignate”. Le strumentazioni acquistate, per un totale di 1.200 euro, sono: bilance professionali, saturimetri e apparecchi aerosol portatili per bambini. “Più l’evento diventerà grande – continua Gradassi – e più riusciremo a raccogliere somme importanti per aiutare i più piccoli”. Presente alla consegna degli apparecchi anche il direttore sanitario del “San Giovanni Battista” Franco Santocchia, che ha voluto ringraziare la società sportiva organizzatrice dell’evento: “Queste nuove strumentazioni – ha detto Santocchia – non possono che aumentare la qualità del nostro lavoro”.

Articoli correlati