12.4 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeAttualitàSpoleto, più di mille giocatori e centinaia di pernottamenti per il Campionato...

Spoleto, più di mille giocatori e centinaia di pernottamenti per il Campionato di biliardo

Pubblicato il 6 Febbraio 2018 15:48

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Si sono svolte a Spoleto le finali del Campionato italiano di boccette e stecca. L’evento ha avuto luogo al Museo archeologico nazionale, in una delle sale più importanti del complesso museale di Sant’Agata, ed è stato trasmesso in diretta televisiva su Rai Sport 1. La scelta di un così suggestivo scenario, che comprende il Teatro Romano, ha significato far avvicinare il pubblico, composto soprattutto dagli sportivi e dalle loro famiglie, alla storia di Spoleto. Una fusione tra passato e presente nella quale sono stati inoltre esposti, a corredo del ring di gioco, degli scettri regali. Il progetto è stato fortemente voluto dalla Regione, dal Comune e dalla Camera di Commercio di Perugia, che ne hanno determinato il successo con il loro contributo nell’organizzazione. Lo stesso sindaco Fabrizio Cardarelli, scomparso recentemente, non esitò neanche un attimo ad accogliere l’iniziativa, fornendo il suo pieno sostegno. Collaborazione che è arrivata da tutto il personale del museo, che con grande entusiasmo ha contribuito a far raggiungere questo altro importante traguardo al polo museale dell’Umbria. I dati ufficiali riguardanti le presenze dei giocatori, i pernottamenti in città, gli ascolti su Rai Sport e le visualizzazioni delle dirette streaming sui canali de La Repubblica e della Federazione saranno a breve comunicati dalla F.I.Bi.S., la massima organizzazione italiana di biliardo sportivo. Si parla ufficiosamente di circa 1.100 giocatori, che avrebbero preso parte alla competizione, e di centinaia di pernottamenti che avrebbero riguardato anche Terni e Foligno. Una prima stima in virtù della quale è stato affermato come, per ogni euro investito, la ricaduta economica sul territorio sia stata di circa tre euro.

Articoli correlati