26.8 C
Foligno
sabato, Luglio 20, 2024
HomeAttualitàMartiri delle foibe, gli appuntamenti a Foligno e Spoleto

Martiri delle foibe, gli appuntamenti a Foligno e Spoleto

Pubblicato il 9 Febbraio 2018 16:47

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

“Rhapsody in blue”: Marco Scolastra e la Filarmonica di Belfiore aprono “eVenti d’estate”

Il concerto inaugurale è in programa sabato 20 luglio alle 21 nella splendida cornice di Villa Fabri di Trevi. In programma la musica di Gershwin, Bernstein, Marquéz e una dedica speciale ai cento anni del capolavoro suonato per la prima volta a New York

Poreta brucia ancora: persi 120 ettari di bosco. Ci sono due denunce

L’ipotesi è che a provocare l’incendio sia stata una mietitrebbia impiegata nella lavorazione di un campo di farro: le indagini affidate ai carabinieri forestali. Oltre alle squadre di terra, in volo tre canadair e un elicottero

Vaccino anti papilloma, l’Umbria amplia il servizio gratuito

A essere interessate dal provvedimento le donne di 29 e 30 anni. Dalla Regione 400mila euro in più per prevenire incidenza dei tumori e altre patologie HPV correlate

Anche Foligno e Spoleto celebrano la giornata del ricordo. Domani, sabato 10 febbraio, nelle due cittadine umbre si svolgeranno le commemorazioni di tutti quegli italiani e di tutte quelle persone vittime delle foibe. A Foligno la commemorazione dei martiri delle foibe prevedrà, nell’omonima via in zona Agorà, la deposizione di una corona d’alloro davanti alla lapide in loro ricordo. L’appuntamento alle 11 vedrà l’intervento del sindaco Nando Mismetti. A Spoleto in programma due iniziative: la proiezione alla Sala Frau di un documentario sulla tragedia dell’esodo e una tavola rotonda alla biblioteca comunale con diversi contributi sul tema delle foibe. Il documentario “Magna Istria” verrà proiettato per gli studenti alla Sala Frau dalle 10.30, mentre alle 18.30 prevista la proiezione per il pubblico. La tavola rotonda è invece in programma mercoledì 14 febbraio alla biblioteca “Carducci”. “Ricordo: storia, parole, immagini”, questo il nome della conversazione a più voci sulle foibe, coordinata dal giornalista Andrea Tomasini. Intervengono Franco Papetti dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e Giovanni Stelli della Società di Studi Fiumani.

Articoli correlati