28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaSpoleto, a "Le Casette" nuova vita per i giardini pubblici

Spoleto, a “Le Casette” nuova vita per i giardini pubblici

Pubblicato il 13 Febbraio 2018 17:20

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

Lavori di sistemazione e riqualificazione al rione delle “Casette”, nella parte nord di Spoleto. Effettuata la manutenzione straordinaria, in particolare per i giardini pubblici di via Primo maggio e di via III settembre. Zone nelle quali sono state anche aggiunte diciotto nuove piante per la “Festa degli Alberi”. Sono stati rinnovati gli arredi e le aree di caduta dei giochi e ripristinati alcuni elementi di sicurezza. Sanate, inoltre, alcune particolari situazioni di degrado frutto di atti di vandalismo. Il costo dei lavori di via I maggio si aggira sui 9mila euro. Soldi che sono serviti alla sostituzione della rete perimetrale e di quella del campetto multifunzionale. La fontana al centro dell’area è stata completamente ripristinata, con opere murarie di impermeabilizzazione. Completata anche la sistemazione degli impianti elettrici e di pompaggio e, di non secondaria importanza, le operazioni di ripulitura dei rifiuti abbandonati. Superiore agli 11mila euro è stato, invece, il costo degli interventi sul giardino di via III settembre, che saranno terminati in questi giorni. In questo caso si è provveduto principalmente a interventi di generale messa in sicurezza, come la rimozione di alcuni alberi pericolosi. Sostituita la recinzione di confine con la strada Flaminia, è stata anche ripulita la scarpata che fiancheggia la strada stessa. Sostituite, infine, le staccionate in legno e ripristinato il muretto perimetrale del giardino.

Articoli correlati