28 C
Foligno
mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaFreddo, centinaia di condutture gelate. La Vus: “All'opera 10 squadre”. I consigli...

Freddo, centinaia di condutture gelate. La Vus: “All’opera 10 squadre”. I consigli per i contatori

Pubblicato il 27 Febbraio 2018 18:40

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

Centinaia di contatori ghiacciati dopo che neve e gelo hanno colpito l’Umbria in queste ultime ore. Un’emergenza che per il momento non ha creato particolari disagi, ma che avrà fine solo dopo i prossimi giorni, nei quali si avranno ulteriori gelate e probabili nevicate. Per questo, la Valle Umbra Servizi fa sapere che è molto importante provvedere alla custodia e alla protezione del proprio contatore che, qualora posto all’interno della proprietà del cliente, è a totale carico dello stesso. I CONSIGLI PER I CONTATORI – In caso di danneggiamento sia per incuria che per gelo saranno, infatti, addebitati al cliente sia il costo del contatore che della manodopera per la sostituzione. In presenza di contatori collocati nei bauletti o in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati, o se la temperatura esterna dovesse rimanere per più giorni al di sotto dello zero, la Vus consiglia, inoltre, di lasciare che da un rubinetto fuoriesca un filo d’acqua, una modesta quantità. I bauletti, o le nicchie poste all’esterno dei fabbricati, devono essere ermeticamente isolati dall’ambiente esterno e opportunamente coibentati. Necessario utilizzare materiali isolanti, come ad esempio polistirolo o poliuretano espanso. Per isolare in modo adeguato lo spessore minimo dei pannelli deve essere di almeno 3 cm per le pareti e 6 cm per lo sportello. Le tubature dell’acqua non vanno avvolte con lana di vetro o stracci, in quanto tali materiali assorbono acqua e potrebbero addirittura peggiorare la situazione. Qualsiasi sia la protezione, deve in ogni caso essere lasciato scoperto il quadrante delle cifre per consentirne la lettura. IL LAVORO DI VUS – “Stiamo avendo a che fare con centinaia di contatori gelati – ha dichiarato a Rgu Romano Menechini, dirigente gestione rete e impianti della Vus – ma al momento non abbiamo ancora avuto problemi di condotte particolarmente critiche. Siamo nell’ambito di una media normalità, anche se sappiamo che con ulteriori giornate di gelo la situazione potrebbe peggiorare. Stiamo gestendo e affrontando tranquillamente la situazione e non abbiamo avuto a che fare con la sospensione di acqua a intere comunità, ma solo a singoli edifici. Una decina di nostre squadre sono sul territorio – ha proseguito Menechini – per cambiare i contatori danneggiati, ma la situazione non è gravissima. Siamo nell’ottica di circa 300 interventi, relativamente pochi, anche se i danni si potranno giudicare del tutto solo dopo il disgelo”. I problemi legati a neve e gelo non si limitano alla fornitura di acqua, infatti, la circolazione ferroviaria è stata fortemente rallentata e a tratti è stata del tutto ferma. L’intercity Ancona-Roma è stato segnalato con circa 20 minuti di ritardo. Per la giornata di domani, mercoledì 28 febbraio, sono previste ancora temperature sotto lo 0, che saliranno il giorno successivo con rischio di nuove leggere nevicate.

Articoli correlati