29.9 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeAttualitàTrevi Benessere, i numeri premiano la quinta edizione della kermesse dedicata alla...

Trevi Benessere, i numeri premiano la quinta edizione della kermesse dedicata alla salute

Pubblicato il 15 Settembre 2020 12:51 - Modificato il 5 Settembre 2023 13:21

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Ai domiciliari per spaccio di droga, evade: 21enne portato in carcere 

Inasprimento della misura cautelare per un giovane straniero che non ha rispettato il provvedimento a suo carico. Beccato in giro dagli agenti del Commissariato di Foligno, è stato deferito all’autorità giudiziaria: per il ragazzo si sono spalancate le porte di Maiano

Svincolo di Scopoli, Quadrilatero approva progetto definitivo. Melasecche ironico: “Storia da film”

La ricerca di ordigni bellici e di reperti archeologici si è conclusa positivamente, dando esito negativo. Prima del progetto esecutivo mancano ancora dei passaggi burocratici e, nel frattempo, l'assessore regionale punzecchia il centrosinistra

Montefalco perde un medico di base. Il Comune scrive all’Usl 2: “Disagi per i cittadini”

In una nota diffusa sui social, l'amministrazione interviene sulla fine della convenzione con il dottor Massimo Pucci. I dottori presenti nel borgo non riuscirebbero a coprire i pazienti rimasti “scoperti”

È calato il sipario sulla quinta edizione di “Trevi Benessere – il weekend della salute”, ed è già tempo di bilanci. All’indomani della conclusione della prima manifestazione in Umbria dedicata alla salute e al benessere psicofisico, si traccia una linea e si contano 50 iniziative in programma tra attività sportive, meditazione, mostre, escursioni e attività olistiche. E ancora screening gratuiti e spazi di educazione alimentare per divulgare corretti stili di vita, un’alimentazione sana e l’importanza dell’attività fisica.

Il cartellone della kermesse, promossa dalla Casa della Salute di Trevi e dalla Usl Umbria 2, si è soprattutto rivolto, in quest’anno particolare, allo stress accumulato durante il lockdown. Numerose, dunque, le associazioni sportive e non che hanno risposto presente all’appello, come numerosi sono stati i partecipanti. Circa 100 le persone che hanno usufruito di visite e screening gratuiti alla Casa della Salute, 100 quelle che hanno partecipato alla camminata tra gli ulivi di sabato e 55 a quella in programma domenica. E poi, oltre alle 6 scuole di ballo che si sono esibite in piazza, tre gli atleti che hanno voluto portare la loro testimonianza rispetto all’importanza dell’attività motoria sul benessere psicofisico. In particolare, sono arrivati a Trevi Luca Panichi, Alessandro Terrin e la velista Flavia Tartaglini. 

L’assessore di Trevi alle politiche socio sanitarie, Stefania Moccoli, ha ricordato l’impegno dell’amministrazione rispetto proprio ai servizi sociosanitari e alla medicina del territorio. “Il successo di manifestazioni come questa – ha spiegato – denota che il tema è molto attuale e la direzione quella giusta. Divulgare corretti stili di vita – ha proseguito – è utile a mantenersi sani e il fatto che sia presente una Casa della Salute, dove organizzare e monitorare lo stato di benessere della popolazione, indica quanto siano necessarie le sinergie tra istituzioni e operatori del servizio sanitario nazionale”.

A chiudere la due giorni di prevenzione e promozione della salute, che ha visto anche il contributo della Regione, dell’Avis di Trevi e di Federsanità Anci Umbria, è stato il flashmob “Trevi Benessere Dance Challenge”. Un evento, coordinato dall’insegnate Silvia Sartini, con cui, oltre a lanciare un invito a rispettare le regole, si è voluto ringraziare medici ed operatori del Servizio sanitario nazionale in prima linea nella lotta al virus. 

Articoli correlati