13.1 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeSportL'urlo più bello della Foligno Volley: dopo 30 anni è serie B!

L’urlo più bello della Foligno Volley: dopo 30 anni è serie B!

Pubblicato il 13 Giugno 2021 18:43 - Modificato il 5 Settembre 2023 12:15

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, aggredisce i poliziotti intervenuti per sedare la lite

La polizia ha arrestato un trentatreenne per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'episdio è avvenuto nella serata di venerdì 24 maggio in un'abitazione del centro storico

“Dillo con un fiore”, Regione Umbria e Slovenia insieme per coltivare la biodiversità

In regione sono oltre 3.500 gli apicoltori per un totale di 50mila alveari. In un incontro a Villa Umbra azioni ed esperienze per tutelare le api e salvaguardare gli ecosistemi

A Spello un weekend all’insegna della stand-up comedy, danza e musica con Strabismi

Decima edizione per la rassegna che vede alla direzione artistica Alessandro Sesti, nata con il duplice obiettivo di dare spazio e sostenere i giovani artisti ed al contempo riavvicinare il pubblico al teatro

Dopo trenta anni la Foligno Volley è tornata sui palcoscenici della pallavolo femminile nazionale. Il successo per 3 a 1 nella gara due di finale playoff contro la Ecomet Marsciano ha regalato all’Antico Pastifico Umbro la vittoria della C regionale e la certezza di disputare il prossimo anno il campionato di B2.
Nel secondo atto della finale, che si è disputato alla palestra Ciccioli di Foligno, l’Antico Pastifico Umbro partiva dalla sconfitta per 3 a 2 dell’andata di Marsciano. Serviva vincere senza concedere più di un set alle avversarie. Foligno è andata subito avanti nel primo parziale per 25 a 23, recuperando l’iniziale vantaggio ospite. Anche il secondo set è di marca folignate, con l’Antico Pastificio Umbro che si impone 25 a 20. Le ospiti però non hanno mollato e Marsciano ha fatto suo il terso set 25 a 21. Nel quarto e decisivo set il Foligno Volley è tornato avanti e la capitana Sara Maiuli ha servito il pallone della vittoria alla più giovane in campo, la quindicenne Penelope Manni. Il punto del 25 a 23 ha significato la certezza della serie B. Alla fine la vittoria è stata dedicata alle due sfortunate giocatrici infortunate, ma sempre presenti a bordo campo per dare supporto alle compagne, Chiara Roncolino e Gaia Nencioni. L’allenatrice Fiorella Di Leone ha invece voluto elogiare tutto il suo gruppo, che ha creduto fino in fondo alla vittoria del campionato.

Articoli correlati