24.7 C
Foligno
giovedì, Luglio 25, 2024
HomeCronacaValtopina, percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza: denunciata

Valtopina, percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza: denunciata

Pubblicato il 17 Giugno 2022 14:26 - Modificato il 5 Settembre 2023 10:57

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Esce di casa per andare a lavoro, ma non si presenta: si cerca Eleonora Quaglia

A segnalare la scomparsa della 38enne sono stati familiari e amici tramite i social. Mercoledì mattina sarebbe partita da Campello sul Clitunno per recarsi a Foligno, ma della giovane si sono perse le tracce

I colossi dell’aerospazio si incontrano a Londra: c’è anche l’Umbria

Diciannove le aziende del Cluster protagoniste in questi giorni del Farnborough International Airshow, una delle più importanti grandi fiere del comparto a livello mondiale. Tonti: “Orgogliosi di poter mostrare la qualità, competenza e tecnologia della nostra filiera”

Torna il Montelago Celtic Festival in versione ancora più green

La città celtica itinerante è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che ogni anno invadono i verdi altopiani a confine tra Marche e Umbria: un’iniziativa che si impegna ogni anno, sempre più, a ridurre l’impatto ambientale e portare il buon esempio

Percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza. Per questo motivo una donna di origini italiane, residente a Valtopina, è stata denunciata dai carabinieri della locale stazione in collaborazione con i colleghi del Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Perugia. Secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine, la domanda di accesso al contributo era stata presentata dalla donna nel dicembre 2020, mentendo però su alcuni aspetti della propria situazione. In particolare, non avrebbe dichiarato il domicilio effettivo così come avrebbe omesso di essere sposata per non superare i limiti di soglia previsti dalla normativa per accedere al beneficio. In un anno la donna aveva, quindi, percepito ingiustamente 6.500 euro. Accertate le irregolarità, la vicenda è stata tempestivamente segnalata all’Inps, che ha provveduto all’immediato blocco dell’erogazione del reddito di cittadinanza mentre contestualmente alla denuncia della donna è stato sequestrarto preventivamente il denaro percepito. 

Articoli correlati