13.1 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeSportIl Ct Foligno protagonista del Wheelchair Tennis

Il Ct Foligno protagonista del Wheelchair Tennis

Pubblicato il 25 Ottobre 2022 14:44 - Modificato il 5 Settembre 2023 10:32

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, aggredisce i poliziotti intervenuti per sedare la lite

La polizia ha arrestato un trentatreenne per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'episdio è avvenuto nella serata di venerdì 24 maggio in un'abitazione del centro storico

“Dillo con un fiore”, Regione Umbria e Slovenia insieme per coltivare la biodiversità

In regione sono oltre 3.500 gli apicoltori per un totale di 50mila alveari. In un incontro a Villa Umbra azioni ed esperienze per tutelare le api e salvaguardare gli ecosistemi

A Spello un weekend all’insegna della stand-up comedy, danza e musica con Strabismi

Decima edizione per la rassegna che vede alla direzione artistica Alessandro Sesti, nata con il duplice obiettivo di dare spazio e sostenere i giovani artisti ed al contempo riavvicinare il pubblico al teatro

“Il circolo ideale per praticare il Wheelchair Tennis”. È il commento degli otto atleti che sabato 22 e domenica 23 ottobre hanno partecipato al torneo nazionale Fit di tennis in carrozzina, andato in scena sui campi in veloce del Circolo Tennis Foligno.

Non è la prima volta che il circolo di Porta Romana organizza un torneo simile. Già da qualche anno, grazie all’impegno della socia e giocatrice Katja Scherillo (n°8 in Italia wheelchair), il movimento del Wheelchair Tennis è in grande espansione. Sono ben 8 gli atleti che frequentano il circolo ed alcuni di questi praticano anche l’attività agonistica federale.

È il caso di Massimo Cagiola che, domenica pomeriggio, al termine di una maratona di sei partite in due giorni, si è aggiudicato, insieme a Gerardo Riccardi, il torneo di casa. Il tennista del Ct Foligno ha calato l’en plein vincendo sei partite su sei. La formula “Rodeo” ha previsto due gironi da 4 tennisti l’uno (Massimo Cagiola, Massimo Lupidi, Francesco Ventura, Roberto Mazzi, Gerardo Riccardi, Fabio Cardarelli, Anselmo Ugolini e Gianni Renna), che sono scesi in campo per tre singolari e tre doppi.

Non solo risultati, ma anche grande ospitalità da parte dei dirigenti del Ct Foligno, coordinati dallo storico maestro Antonio Fringuelli e dal consigliere Raffaele Lippi, che hanno organizzato in maniera impeccabile il torneo, presiedendo alla cerimonia di premiazione finale. 

A rendere gradevole la permanenza dei tennisti è stata la totale assenza di barriere architettoniche, che gli ha permesso di muoversi liberamente dal parcheggio ai campi e allo spogliatoio, fino al bar/ristorante o alla segreteria.

È anche grazie a queste caratteristiche strutturali che il Ct Foligno, del presidente Luca Brufani, intende dare ampio spazio a questa affascinante disciplina sportiva. Entro breve saranno a disposizione dei praticanti anche due maestri federali specializzati proprio nel Wheelchair Tennis.

Articoli correlati