10.8 C
Foligno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCronacaCampello, antiquario denunciato per la vendita di una pistola d’epoca

Campello, antiquario denunciato per la vendita di una pistola d’epoca

Pubblicato il 11 Maggio 2023 08:36 - Modificato il 5 Settembre 2023 09:59

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, aggredisce i poliziotti intervenuti per sedare la lite

La polizia ha arrestato un trentatreenne per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'episdio è avvenuto nella serata di venerdì 24 maggio in un'abitazione del centro storico

“Dillo con un fiore”, Regione Umbria e Slovenia insieme per coltivare la biodiversità

In regione sono oltre 3.500 gli apicoltori per un totale di 50mila alveari. In un incontro a Villa Umbra azioni ed esperienze per tutelare le api e salvaguardare gli ecosistemi

A Spello un weekend all’insegna della stand-up comedy, danza e musica con Strabismi

Decima edizione per la rassegna che vede alla direzione artistica Alessandro Sesti, nata con il duplice obiettivo di dare spazio e sostenere i giovani artisti ed al contempo riavvicinare il pubblico al teatro

Un antiquario 62enne di Arezzo è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Campello sul Clitunno per i reati di vendita ambulante e porto abusivo di armi. Durante i controlli effettuati in occasione dell’appuntamento mensile con la “Fiera del piccolo antiquariato, del rigattiere e del collezionismo d’arte” di Pissignano, i militari si sono infatti imbattuti nello stand dell’aretino, notando l’arma. Alle domande dei carabinieri e alla richiesta della necessaria documentazione, però, l’uomo non ha saputo fornire le dovute risposte. É così che è scattato il sequestro dell’arma e la segnalazione dell’espositore all’autorità giudiziaria. I reati contestati, come detto, quelli di vendita ambulante e porto abusivo di armi senza il titolo idoneo con annessa violazione dell’articolo 37 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. L’episodio risale all’8 maggio scorso e ha interessato, come anticipato, il mercato dell’antiquariato dell’usato e del collezionismo di Pissignano, frazione di Campello, che conta ormai ben 250 espositori. Per importanza e grandezza è stimata essere la prima fiera dell’Umbria e la quarta d’Italia di questo genere con vendita di oggettistica di ogni genere: dall’old Sheffield, all’argento e “silver-plate”, alle porcellane e ceramiche di varia manifattura, dai mobili d’epoca ai quadri ed agli orologi antichi e da collezione, ma anche pezzi e curiosità dalla “soffitta della nonna”, dell’artigianato locale ed artistico. Ed è propio in questo contesto che si sono concentrati i controlli dei carabinieri della locale stazione in un’ottica di prevenzione e di monitoraggio del territorio per garantire il buon andamento della manifestazione. Passati al setaccio, dunque, i vari stand, compreso quello che ha portato all’individuazione dell’arma messa in vendita dal 62enne senza le dovute autorizzazioni. 

Articoli correlati