18.9 C
Foligno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomePoliticaAnniversario “Casermette”, niente patrocinio all'Anpi per “motivi tecnici”. Barbetti: “Oltraggio”

Anniversario “Casermette”, niente patrocinio all’Anpi per “motivi tecnici”. Barbetti: “Oltraggio”

Pubblicato il 22 Settembre 2023 15:25

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Dopo otto anni di stop riapre l’Osservatorio astronomico di Foligno

Giovedì 13 giugno alle 21 la realtà che si trova all'interno della Torre dei Cinque Cantoni dedicherà una serata alla Luna per festeggiare il ritorno alla normalità

Cannara ricorda Valter Baldaccini con l’intitolazione dello stadio

La cerimonia, nel decennale della sua scomparsa, è in programma per sabato 15 maggio e sarà seguita da un torneo internazionale di calcio che vedrà sfidarsi otto squadre composte da clienti storici di UmbraGroup e dal Cluster regionale dell’aerospazio

Università, a Foligno un master su alimentazione e gastronomia

Promosso dall'Unipg in collaborazione con il Centro studi di via Oberdan, il corso prende spunto anche dall'esperienza de I Primi d'Italia. Mantucci: “Occasione significativa”

Un patrocinio non concesso per “motivi tecnici” che innesca una nuova polemica politica. A sollevarla è Rita Barbetti, consigliera comunale del Partito democratico di Foligno, che ricostruisce quanto avvenuto negli ultimi giorni in Comune in vista della commemorazione per l’80esimo anniversario della fuga dei prigionieri jugoslavi della seconda guerra mondiale dalle “Casermette” di Colfiorito. “L’Anpi provinciale ha fatto richiesta – racconta Rita Barbetti -, seguendo la procedura usuale, del patrocinio del Comune di Foligno e dell’utilizzo di una stanza al museo di Colfiorito, per l’iniziativa. L’evento è previsto per il 23 settembre e il Comune non ha concesso tali permessi, adducendo motivazioni tecniche. Risulta che la pratica è stata istruita per la seduta di Giunta dell’11 settembre ed è stata rimandata indietro senza motivazione. Ovviamente – dice la consigliera di minoranza – chiederemo l’accesso agli atti”. Ed è stata proprio Rita Barbetti, nella giornata di oggi (venerdì 22 settembre) a mettersi in contatto – come da lei sottolineato – con vari esponenti del Comune: “La mancata concessione – dice – è stata di nuovo motivata con l’adduzione di ‘motivi tecnici’ e la mancanza ormai di tempo. Allora ho fatto notare che altri eventi in passato, ma anche attualmente, si sono svolti senza avere ancora la delibera di giunta, la quale sarebbe stata fatta successivamente a ratifica. Il segretario generale – prosegue nel racconto – mi ha risposto che questa cosa non era fattibile, oppure che doveva sentire comunque la dirigente”. Da qui il commento della stessa esponente Dem a quanto avvenuto: “Questa decisione è gravissima, a Colfiorito era previsto anche un museo della memoria, perché qui si sono svolti fatti dolorosi della nostra storia locale. La risposta negativa all’Anpi è discriminatoria e restrittiva della libertà di pensiero – conclude -. Mai si è registrato un oltraggio simile all’associazione di chi ha lottato fino alla morte per conquistare quella libertà oggi così vilmente calpestata. Il buio è sceso su Foligno”.

Articoli correlati