10.6 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeSportArcieri da tutto il Centro Italia a Spello per il terzo torneo...

Arcieri da tutto il Centro Italia a Spello per il terzo torneo invernale La Chiona 3D

Pubblicato il 16 Dicembre 2023 09:53

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

“Anche se hai già tirato con l’arco varie volte, continua a prestare attenzione al modo in cui sistemi la freccia, e a come tendi il filo”. Il grande scrittore Paolo Coelho, nel suo “Manuale del guerriero della luce”, riassume perfettamente una delle azioni principe dell’arciere: la ripetizione dei medesimi movimenti insieme ad un’estrema attenzione. Domenica 17 dicembre dalle 9, all’ex camping di Spello, come di consueto, si potranno ammirare le grandi capacità balistiche di decine di arcieri provenienti da tutto il Centro Italia per il terzo torneo invernale La Chiona 3D. La compagnia arcieri storici Sagittariis Ridentes ha organizzato, per il terzo anno consecutivo, una gara di fine anno valida per il Campionato Invernale 3D Fitast, nella quale più di 150 arcieri potranno sfidarsi su 20 bersagli in 3D che raffigurano varie tipologie di animali.

“La nostra gara di fine anno sta diventato un classico – dichiara il presidente della compagnia Sagitariis Ridentes, Piero Scassellati – e la riprova è nel fatto che nonostante siamo a ridosso del Natale siamo riusciti a riunire più di 150 arcieri proveniente da tutta Umbria e non solo. Come per ogni gara, l’idea è quella di aggregare nuovi arcieri e i più piccoli, insieme ai veterani e campioni. Ci saranno momenti di dsago come la colazione natalizia e poi ovviamente il fulcro della mattinata con la gare sui 20 bersagli divisa nelle due aree dell’ex Camping di Spello. Nella massima sicurezza, come ogni gara di tiro con l’arco vuole, consigliamo anche ai visitatori e curiosi di venirci a trovare: è così – conclude – che ci si appassiona a questo splendido e antichissimo sport”. 

Articoli correlati