9.1 C
Foligno
martedì, Aprile 23, 2024
HomeAttualitàUn secolo di vita per il partigiano spellano Edoardo Sonno

Un secolo di vita per il partigiano spellano Edoardo Sonno

Pubblicato il 17 Dicembre 2023 08:32

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Un secolo di vita. È quello festeggiato il 14 dicembre scorso da Edoardo Sonno, personaggio conosciuto a Spello sia perché è stato un partigiano nella Resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale, sia per la sua militanza nell’Anmig oltre che per aver lavorato in Comune per tanti anni. Parenti e amici si sono così ritrovati insieme a nonno Edoardo per una festa speciali. Una figura quella di Edoardo Sonno che è, oggi, ispirazione per la sua famiglia e per l’intera comunità. Una vita di sacrifici la sua, ma anche di bellissimi momenti. Edoardo è stato un esempio di forza, coraggio e tenacia oltre che di testimonianza dei valori e dei principi indelebili della Resistenza e di amore incondizionato per la Patria. Per l’occasione il sindaco di Spello Moreno Landrini ha volto consegnargli una pergamena e una foto ricordo dell’ultima Festa della Liberazione celebrata a Spello lo scorso aprile alla quale Edoardo Sonno ha partecipato insieme alle autorità istituzionali, tra cui il sindaco Landrini e il sindaco del Comune di Alfonsine Riccardo Graziani.

Articoli correlati