36.9 C
Foligno
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeCulturaPromuovere i valori della Costituzione: a Nocera un concorso dedicato agli studenti

Promuovere i valori della Costituzione: a Nocera un concorso dedicato agli studenti

Pubblicato il 5 Gennaio 2024 10:13

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Vasto incendio a Poreta, per domare le fiamme anche un mezzo aereo da Ciampino

Il fuoco nella località tra i comuni di Campello sul Clitunno e Spoleto è divampato nel pomeriggio di giovedì 18 luglio rendendo necessario un ampio spiegamento di forze tra i vigili del fuoco

Vus, che succede? Anche Norcia dichiara guerra alla partecipata

La differenziata non decolla e anche alcuni primi cittadini stanno palesando il loro malcontento: dopo le critiche al bilancio, dalla Valnerina nuovo affondo

Bevagna, 40 anni di Festival della Pizza e di solidarietà

L’appuntamento con l’evento è dal 19 al 28 luglio negli impianti sportivi di Bevagna, un’iniziativa che sin dalla prima edizione ha donato parte dei ricavati alla lotta contro il cancro. In 39 anni donati 20.000 euro per la ricerca e l’attività di supporto al Centro di salute del borgo

Promuovere i valori della Costituzione italiana tra i giovani con l’obiettivo di formare i cittadini di domani. L’iniziativa porta la firma dell’associazione Bagnara Aps della presidente Paola Menichini e si lega agli appuntamenti promossi a Nocera Umbra per l’80esimo anniversario dalla fucilazione, per mano dei nazisti, del carabiniere Fulvio Sbarretti, Medaglia d’oro al valore militare.  “Il gesto di Sbarretti, uno dei tre carabinieri in servizio a Fiesole, trucidati dopo la scoperta delle truppe tedesche della loro attività di supporto alla lotta partigiana, e che decisero di sacrificare la loro vita in cambio della liberazione di alcuni ostaggi civili – spiega Paola Menichini – rappresenta un esempio che ci ha sempre aiutato ad avvicinare la storia ai ragazzi della nostra e della sua terra. Ai ragazzi, agli studenti, attraverso il suo ricordo, riusciamo a trasmettere i più alti valori civili ed umani”.

É così che è nata l’idea di un concorso letterario intitolato “Una Costituzione per Amica”, che coinvolgerà gli studenti e le studentesse dell’Istituto omnicomprensivo di Nocera Umbra. Un modo, ha sottolineato la presidente Menichini, per chiamarli “ad una riflessione sull’eredità lasciata da eroi come lui”, per dargli “l’opportunità di entrare all’interno dei più alti significati dell’articolo 2 della Costituzione italiana: l’inviolabilità dei diritti e il dovere di solidarietà, ma sopratutto su come il dettato costituzionale incida nella vita concreta di ogni giorno”.

Gli studenti nocerini realizzeranno degli elaborati, diversi per tipologia a seconda del grado della scuola di provenienza, che verranno poi valutati da una giuria, composta da esperti nel settore della comunicazione. Si tratta del giornalista Rai, Dario Tomassini, della docente di Diritto all’Università degli Studi di Perugia, Cristina Costantini, e della docente di Pedagogia all’Università degli Studi di Macerata, Paola Nicolini. Per ogni categoria – ossia primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado e premio speciale “Vivi la Costituzione” – è previsto un premio di 250 euro, di cui 200 saranno ricevuti dallo studente vincitore della categoria, mentre i restanti 50 andranno alla scuola. “L’intento – conclude Paola Menichini – è quello di trasmettere il messaggio che ‘la vera vittoria è quella condivisa’”.

Il progetto è sostenuto da numerosi patrocini tra cui quelli di Regione Umbria, Comune di Nocera Umbra, Comune di Valtopina, Universitá Agraria di Bagnara, Comitato Arci Perugia. Le attività degli studenti collegate al progetto, già avviate da novembre, vengono svolte durante l’orario scolastico; gli elaborati verranno consegnati nel mese di febbraio per essere valutati dalla giuria del concorso. La premiazione è prevista per il prossimo 24 aprile a Bagnara.

Articoli correlati