12.4 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCulturaSpello, alle Torri di Properzio torna il Presepe Vivente

Spello, alle Torri di Properzio torna il Presepe Vivente

Pubblicato il 4 Gennaio 2024 15:29

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Dopo il successo della prima rappresentazione, nel suggestivo scenario delle Torri di Properzio sabato 6 gennaio si riaccende la magia e la tradizione del Presepe Vivente di Spello. Dalle 17 alle 20 saranno messi in scena arti, mestieri e riproduzioni sacre della vita di Gesù che permetteranno ai visitatori di compiere un viaggio nel tempo vivendo un’esperienza unica ammirando frammenti di vita quotidiana e attività tipiche dell’epoca, abilmente riprodotti dai figuranti. L’iniziativa è promossa dal Comune di Spello, Associazione Ombrikos e Pro Loco Spello, in collaborazione con l’Associazione Culturale Hispellum APS, Terziere Pusterula, Terziere Mezota, Terziere Porta Chiusa. Si tratta di un appuntamento, ripreso quest’anno dopo l’interruzione causata dalla pandemia, che si rinnova grazie all’impegno delle volontarie e dei volontari delle associazioni organizzatrici da tempo impegnate nell’ideazione delle scene del presepe e nella recitazione; un momento di comunità e aggregazione che rende le festività natalizie più sentite. L’ingresso alla rappresentazione avverrà esclusivamente da Piazza della Repubblica; al fine di consentire un accesso agevole alla manifestazione è previsto un servizio navetta gratuito dalle 16 alle 20 per il tratto piazzale delle Querce-Piazza della Repubblica.

Articoli correlati