17 C
Foligno
domenica, Aprile 14, 2024
HomeCronacaL’arcivescovo di Perugia a Foligno per la solennità della Madonna del Pianto

L’arcivescovo di Perugia a Foligno per la solennità della Madonna del Pianto

Pubblicato il 12 Gennaio 2024 14:18

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

La nave di Festa di Scienza e Filosofia verso l’attracco: tocca a Fabbri e Battiston

Ventidue le conferenze in agenda per l’ultima giornata, quella di domenica, ma anche tanti laboratori ed eventi ad attendere il pubblico. A poche ore dalla chiusura superate le 10mila prenotazioni: si sta per chiudere un'edizione straordinaria dedicata al Mediterraneo

Non rispetta la semilibertà: trentacinquenne sconterà i tre anni di pena in carcere

L'uomo originario dell'Ecuador era residente a Spello, ma è stato trovato dai carabinieri ubriaco a Bastia Umbra. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Spoleto

Elezioni, a Campello sul Clitunno il centrodestra sceglie Fabiana Grullini

L'attuale consigliere comunale del Gruppo misto aveva già rivestito il ruolo di assessore nel 2019 con l'attuale giunta guidata da Maurizio Calisti. Le prime parole: "Con me squadra che rappresenta sensibilità e professionalità"

Dopo aver celebrato il decennale dalla canonizzazione di Santa Angela, la comunità folignate si prepara al secondo dei tre importanti appuntamenti religiosi che, come da tradizione, scandiscono il primo mese dell’anno. Domenica 14 gennaio, infatti, i fedeli torneranno a riunirsi in preghiera per la solennità della Madonna del Pianto, protettrice della città e della diocesi di Foligno. Ad officiare la concelebrazione eucaristica del pomeriggio, in programma alle 18, nella pro cattedrale di Sant’Agostino sarà, per l’occasione, monsignor Ivan Maffeis, arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve.

Il programma delle celebrazioni in onore della Madonna del Pianto si è aperto, però, già da qualche giorno con il triduo di preparazione partito mercoledì 10 gennaio. La giornata di sabato 13 gennaio, invece, sarà scandita alle 16.30 dalla celebrazione eucaristica animata dalle zone pastorali Valle del Topino, San Marone e Madonna di Loreto; e, alle 18, dai primi vespri e dalla Santa Messa animata dall’Unità pastorale Beato Pietro Crisci.

Ma sarà domenica 14 gennaio, giorno della solennità della Madonna del Pianto, che si entrerà nel vivo delle celebrazioni. Alle 7.30 è in programma lo scoprimento del simulacro della Beata Vergine Maria del Pianto, accompagnato dalla Santa Messa officiata da don Cristiano Antonietti. A seguire – alle 8.30, alle 9.30 e alle 10.30 – ci saranno altrettante celebrazioni animate rispettivamente dalla zona pastorale di Spello, dalle Unità pastorali San Giovanni XXIII e San Benedetto da Norcia, e dalla parrocchia della cattedrale.

La solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Foligno e Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino, è invece in programma alle 11.30. Ad animarla saranno l’Unità pastorale San Giovanni Paolo II e la parrocchia di Santa Maria Infraportas. Nel corso della Santa Messa si rinnoverà la consacrazione della città e della diocesi alla Madonna del Pianto alla presenza delle autorità civili e militari. Nel pomeriggio di domenica, alle 15, si terrà il rosario meditato celebrato da don Diego Casini. Poi, alle 16, un’ulteriore celebrazione eucaristica animata dall’Unità pastorale Sant’Eraclio-Cancellara.

In chiusura, come detto, l’appuntamento delle 18 con i solenni secondi vespri e la Santa Messa presieduta da monsignor Maffeis, alla fine della quale il simulacro della Madonna del Pianto, protettrice della città, verrà ricoperto.

Articoli correlati